Morozzo sgomenta per la morte del sindaco Mauro Fissore

Gravissimo lutto per l’intera comunità. Il primo cittadino è mancato improvvisamente a 64 anni, mentre si trovava in vacanza in Costa Azzurra

Mauro Fissore Morozzo

Morozzo sgomenta per l'improvvisa scomparsa del sindaco Mauro Fissore. Aveva 64 anni e questo era il suo secondo mandato, dopo essere stato anche assessore e consigliere a Sant'Albano. Ancora da accertare le cause della scomparsa, ma secondo le prime indiscrezioni la morte sarebbe sopraggiunta a seguito di un malore mentre si trovava in vacanza a Cannes, in Costa Azzurra. Fissore era anche funzionario responsabile del Servizio di vigilanza Guardaparco dell'Ente di gestione delle Aree Protette delle Alpi Marittime. Da oltre 30 anni dipendente del Parco, ha sempre collaborato in ricerche e monitoraggio con l’Università di Torino.

Il Comune: «Colpiti duramente. Mauro era un esempio per il paese»
«La notizia della morte improvvisa di Mauro Fissore, sindaco di Morozzo, ci colpisce duramente – commentano gli amministratori morozzesi, suo "compagni" di squadra per lungo tempo –. A nome di tutta l’Amministrazione comunale, ci stringiamo alla famiglia di Mauro e alla comunità di cittadini che da otto anni lo consideravano un punto di riferimento essenziale. Per il paese era un esempio di dedizione al bene comune, la sua passione e il suo impegno per il miglioramento della comunità lascia un'impronta indelebile nei cuori di coloro che ha servito».

Il presidente della Regione, Cirio: «Amministratore di grande generosità e passione»
«Ho appreso con dispiacere della prematura scomparsa del sindaco di Morozzo, Mauro Fissore. un amico e un amministratore di cui ho potuto apprezzare, negli anni, la grande generosità e passione. Desidero esprimere alla famiglia e alla comunità morozzese, il cordoglio mio personale e di tutto il Piemonte» così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. L'assessore regionale alla montagna, aggiunge: «Fissore era una persona preziosa. Avrei voluto poter contare sulla sua esperienza di tecnico del Parco naturale per il mio nuovo incarico da assessore alla montagna e, in particolare, alla biodiversità, una delle sue grandi passioni. So per certo che avrei potuto attingere a competenza, professionalità, sensibilità. Mi stringo alla famiglia di Mauro ed esprimo condoglianze anche alla comunità di Morozzo, toccata profondamente da questo lutto improvviso».

Il presidente della Provincia, Robaldo: «Una persona capace e un amico sincero»
«Abbiamo appreso con profondo sconforto dell’improvvisa scomparsa dell’amico e collega Mauro Fissore» il commento del sindaco, Luca Robaldo, e dell’assessore all’ambiente, Gabriele Campora. «Professionista stimato e pilastro insostituibile dell’Ente di gestione delle Aree Protette delle Alpi Marittime, alla luce della sua lunga esperienza amministrativa era un punto di riferimento per il Monregalese e per l’intera provincia di Cuneo. Disponibile e attento alle esigenze e alle istanze del territorio, ha sempre lavorato per promuovere e valorizzare la Riserva naturale di Crava-Morozzo, estesa per una piccola parte anche all’interno dei confini amministrativi della nostra città. Proprio poche settimane fa avevamo inaugurato, in sua presenza, i nuovi capanni di osservazione realizzati all'interno del PSR 2014-2020 della Regione Piemonte. Una sincera vicinanza alla famiglia e all’intera comunità morozzese». «Una persona capace e un amico sincero - aggiunge Robaldo - che ho imparato a conoscere durante la mia esperienza amministrativa nell’allora Parco naturale del Marguareis. Un grave perdita per Morozzo e per tutti noi. Un forte abbraccio a tutti i suoi cari». «Difficile trovare le parole in questo momento. Mauro era un amico da anni, un collega naturalista che svolgeva il proprio lavoro con passione, competenza e serietà. Mancheranno il suo sorriso, la sua complicità, la sua straordinaria umanità» conclude Erika Chiecchio, consigliera comunale e già assessora all’Ambiente, dipendente dell’Ente di gestione delle Aree protette delle Alpi Marittime.

Il sindaco di Sant'Albano, Ravera: «Ha dato tantissimo al nostro paese»
«L’Amministrazione comunale di Sant'Albano Stura si unisce al dolore dei suoi cari e dei cittadini morozzesi, per l’improvvisa scomparsa di Mauro Fissore – commenta il sindaco di Sant'Albano, Massimo Ravera –. Un uomo di straordinari valori, che tantissimo ha dato al nostro paese nel corso della sua vita». «Mi unisco al dolore dei familiari per la perdita improvvisa di Mauro Fissore – aggiunge l'on. Monica Ciaburro –. Uomo dai sani principi e dei grandi valori, che sapeva trasmettere a chi ha avuto la fortuna di conoscerlo e di lavorare con lui. Aveva per le istituzioni un grande rispetto e ha sempre fatto al meglio il suo dovere prima da cittadino e poi da sindaco. Amava profondamente Morozzo. L'entusiasmo e la voglia di fare per la sua comunità sono rimaste intatte dal 2015, quando è diventato sindaco per la prima volta. Ricordo anche l'entusiasmo, la professionalità, la cura quotidiana con la quale ha sempre svolto il lavoro di  guardaparco delle Aree Protette delle Alpi Marittime. Buon viaggio Mauro e condoglianze alla famiglia». Tutti i colleghi delle Aree Protette Alpi Marittime esprimono le più sentite condoglianze alla famiglia in questo momento di grande dolore.

L'ex sindaco di Rocca de' Baldi, Curti: «Sempre pronto al dialogo»
«Ho condiviso con Mauro anni di Amministrazione, nei quali siamo stati impegnati in progetti comuni, di sviluppo del territorio – commenta l'ex sindaco di Rocca de' Baldi, Bruno Curti –. In particolare, abbiamo collaborato ad iniziative sulla Riserva naturale di Crava-Morozzo e su bandi di finanziamento per i quali abbiamo elaborato progetti in comune. Un amministratore sempre pronto al dialogo e al confronto. Un forte abbraccio alla famiglia e un sentimento di partecipazione al lutto che ha colpito la comunità morozzese».

Appassionato e carismatico, ci mancherà moltissimo
Sindaco competente e "sul pezzo", con carisma e un entusiasmo travolgente aveva donato nuova linfa alla Fiera del Cappone, ora divenuta evento di caratura nazionale. Da menzionare, in particolare, il suo impegno per la sicurezza sulle strade, che aveva consentito una sostanziale modifica della viabilità al pericoloso incrocio dei Trucchi e le sue numerose battaglie per cercare di mettere ampliare la stretta e trafficata carreggiata della Provinciale 43, che collega Morozzo a Sant’Albano. Convinto antifascista e difensore della Memoria e della Libertà, era amico e aveva intervistato il partigiano Aldo Sacchetti, classe 1921, mancato nel 2018, comandante della terza Divisione Alpi in Valle Pesio con le formazioni R del capitano Cosa. Sempre gentile, cortese e disponibile, con la battuta pronta. Fissore era appassionato di musica, lui stesso abile musicista ed anche uomo di spettacolo, bravissimo nel gestire gli appuntamenti e le manifestazioni che spesso si trovava a presentare sul palco, anche fuori dai confini morozzesi. La sua ironia, il suo buonumore e la sua innata capacità di gestire al meglio i rapporti interpersonali ci mancheranno moltissimo. Ai famigliari dell’amico Mauro, che per molti anni ha collaborato volentieri con il nostro giornale, giungano le più sincere condoglianze, da parte della redazione del nostro giornale.

 

santa lucia visite villanova

Al Santuario di Santa Lucia di Villanova M.vì continua il successo delle visite guidate

Domenica 7 luglio il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì sarà aperto al pubblico con visite guidate al pomeriggio (dalle ore 14.30 alle 17 con servizio navetta). La riapertura durante le prime domeniche...

L’amministrazione provinciale ha incontrato il nuovo sindaco di Piozzo e gli assessori

Il presidente della Provincia di Cuneo Luca Robaldo e il consigliere provinciale Pietro Danna sono stati a Piozzo per un incontro con il nuovo sindaco Lasagna e con gli assessori comunali Sandro Scotto e...

Da Mondovì al concerto-evento di Taylor Swift: «Esperienza straordinaria: 48 canzoni, un show unico»

«Credo di poter affermare di aver vissuto una delle esperienze più sconvolgenti e coinvolgenti della mia vita. È un tuffo in un’introspezione non indifferente da cui non ne puoi uscire se non plasmato. È...

Garessio, capriolo rimane bloccato nel recinto: liberato da Vigili del fuoco e Forestali

In mattinata i Vigili del fuoco volontari di Garessio sono intervenuti all'interno del Comune, per il recupero di un capriolo in collaborazione con i Nuclei Carabinieri Forestali di Ormea e Ceva. L’animale era rimasto...

San Michele: nel weekend il tributo a Nini Rosso: due concerti e il concorso

(a.br.) - Con grande entusiasmo, la Fondazione Fossano Musica e il Comune di San Michele Mondovì annunciano il prestigioso Festival “Le melodie di Nini Rosso, un omaggio musicale”, tributo dedicato al celebre trombettista, che...
Mondovicino Shopping Peter Pan

A Mondovicino giochi e animazioni per i bimbi a tema Peter Pan

Tra i 1º e il 14 luglio Mondovicino Shopping Center & Retail Park propone il laboratorio “L’isola che non c’è” con giochi e animazioni a tema per i più piccoli. Presso piazza Roccia (ove...