Festival dei Saraceni. Concerto di chitarre, galà internazionale di Arpa: gli appuntamenti della seconda settimana

La seconda settimana del Festival dei Saraceni si aprirà lunedì 8 luglio con il Summer Camp Music Education Week, secondo corso dell’intenso luglio di Pamparato, che si rivolge a tutti i bambini e ragazzi di età compresa tra otto e 14 anni che desiderano trascorrere una settimana divertendosi con la musica attraverso lezioni, laboratori e attività d’insieme corali e strumentali, senza peraltro rinunciare a momenti di svago e di gioco. Si tratta di un’esperienza che risulta sempre molto gradita a tutti, sia ai ragazzi e alle ragazze che vi prendono parte, sia ai genitori che sanno di potersi fidare a occhi chiusi della vasta esperienza dei docenti e della gentilezza e della disponibilità del personale che si occupa dell’accoglienza, e che – oltre ai contenuti didattici – permette a tutti di socializzare in un contesto naturale di straordinaria bellezza. Questa vera e propria esplosione di energia giovanile troverà espressione domenica 14 luglio alle 16 nell’Oratorio di Sant’Antonio di Pamparato in Il cavallino e il Grande Fiume Giallo, una fiaba musicale che vedrà grandi protagonisti gli allievi e i docenti del Summer Camp sotto la direzione di Diego Marangon. Tratta dalla cultura cinese, questa fiaba musicale si basa sulla scala pentatonica, tipica dei paesi orientali. Sotto il profilo strutturale, l’operina si suddivide in cinque brani (Il Cavallino, il Grande Fiume Giallo, il Grande Yack, lo Scoiattolo e il Finale - nel quale vengono riassunti i quattro temi precedenti) scritti per una piccola orchestra costituita da flauti, violini, pianoforti, percussioni, violoncello, arpa e chitarra, con un piccolo coro di voci bianche e una voce recitante. Questo coinvolgente spettacolo è a ingresso libero.

Giovedì 11 luglio alle ore 21 nell’intima cornice dell’Oratorio di Sant’Antonio si terrà l’evocativo concerto Latin Lanscape del Guitalian Quartet. Formato dai chitarristi Guido Fichtner, Claudio Marcotulli, Stefano Palamidessi e Adriano Walter Rullo, il Guitalian Quartet si occupa da tempo della rivalutazione del repertorio chitarristico e in particolare delle opere di autori del XIX e del XX secolo come Roland Dyens, Pintín Castellanos, Ariel Ramirez e Pixinguinha. Accanto alle opere di alcuni di questi compositori, nel corso del concerto verranno proposti alcuni brillanti arrangiamenti di celebri opere del repertorio classico, come la scintillante ouverture dell’opera Il signor Buschino di Gioachino Rossini, la conturbante Carmen Suite di Georges Bizet e due bellissime pagine del grande violoncellista Giovanni Sollima, uno degli indiscussi protagonisti del panorama concertistico dei giorni nostri. Come sempre, nel caso del Guitalian Quartet, questa azzeccata commistione di antico e moderno e di musica “colta” e tradizionale offrirà al pubblico un ascolto gradevolissimo e di grande varietà.

Sabato 13 luglio alle ore 18 nell’Oratorio di Sant’Antonio l’atmosfera cambierà radicalmente per il concerto Jouissance vous donneray, appuntamento di invincibile fascino che vedrà protagonista l’ensemble L’armonica danza delle Muse, composto dalla gambista Maria Giovanna Cardia e dal clavicembalista Amedeo Cannas. Il programma delineerà un affascinante spaccato dell’epoca in cui la viola da gamba conobbe il suo massimo splendore, presentando brani in gran parte di raro ascolto dal carattere nobilmente malinconico. Dopo un brano di Vincenzo Bonizzi, compositore parmense vissuto nella seconda metà del XVII secolo, i due protagonisti della serata condurranno il pubblico in Inghilterra, uno dei paesi che vide la maggiore fioritura della viola da gamba, eseguendo opere di Tobias Hume e di Christopher Simpson, per poi approdare nella Francia del Grand Siècle di autori come Antoine Forqueray e Jacques Duphly. In conclusione, non mancherà un doveroso omaggio a Johann Sebastian Bach, per chiudere con un pezzo di Fernando De Luca, poliedrico clavicembalista e compositore dei giorni nostri. Lo stesso giorno, a partire dalle 19.30 la Pro Loco di Pamparato proporrà la festa di Balafurmentin con un menu a base di polenta e le tradizionali paste di meliga, che sarà seguita alle ore 21 da un intrattenimento danzante a cura dei Sonadors.

Domenica 14 luglio gli appassionati avranno un doppio appuntamento, perché – oltre alla citata fiaba musicale Il cavallino e il Grande Fiume Giallo, in programma nell’Oratorio di Sant’Antonio alle 16 – in Sala Ghislieri alle 18 si terrà il primo di due appuntamenti con l’arpa organizzati nell’ambito della 18th International Summer HarpMasters Academy, un evento internazionale che vedrà la presenza a Mondovì della crème mondiale dell’arpa e contribuirà a riportare l’Academia Montis Regalis nell’empireo del panorama concertistico internazionale. Questo concerto vedrà protagoniste le note arpiste Claudia Lamanna (vincitrice del primo premio al 21st International Harp Contest in Israel), Alexandra Bidi (secondo premio all’Internationale Musikwettbewerb der ARD del 2023) e Beatriz Cortesao (terzo premio al 21st International Harp Contest in Israel) in un programma quanto mai eclettico, che spazierà da opere pensate espressamente per esaltare le sconfinate risorse tecniche ed espressive dell’arpa, come le funamboliche Variazioni sul Carnevale di Venezia di Wilhelm Posse e la frenetica Danse des lutins di Henriette Renié, nelle quali le tre soliste potranno sfoggiare tutto il loro sbrigliato virtuosismo, a brani di affermati compositori di ogni nazione, tra cui il tedesco Johann Sebastian Bach, del quale sarà eseguita la celebre Ciaccona, il napoletano virtuoso per eccellenza del clavicembalo Domenico Scarlatti (due sonate), l’inglese Benjamin Britten (Suite per arpa), il francese Gabriel Fauré (Impromptu op. 86) e lo spagnolo Manuel de Falla (Danza spagnola n. 1 dall’opera La Vida Breve). Tra tanti grandi capolavori universalmente conosciuti, non mancherà poi un’opera del tutto inedita, la Suite per arpa di Andrea Melis, che verrà eseguita in prima mondiale, rendendo ancora più prezioso questo imperdibile concerto.

 

 

 

 

 

Giovedì 11 luglio 2024 – ore 21

Oratorio di Sant’Antonio

Pamparato

 

LATIN LANDSCAPE

 

 

Gioachino Rossini (1792-1868)

Ouverture da Il Signor Bruschino (arrangiamento del Guitalian Quartet)

 

Giovanni Sollima (1962)

Il “Bestiario” di Leonardo (opera dedicata al Guitalian Quartet)

Lumerpa – Alep – Ceraste e Taranta – Macli – Anphesibene

 

Tango Suite (arrangiamento del Guitalian Quartet)

 

Ángel Villoldo (1861-1919)

El Choclo

 

Agustín Bardi (1884-1941)

El gallo ciego

 

Georges Bizet (1838-1875)

Carmen Suite (arrangiamento del Guitalian Quartet)

Les Toreadors – Habanera – Seguidilla – Aragonaise – Entr’acte – Danse bohème

 

Arturo Marquez (1950)

Danzón n. 1 (arrangiamento del Guitalian Quartet)

 

 

Guitalian Quartet

 Guido Fichtner, Claudio Marcotulli, Stefano Palamidessi, Adriano Walter Rullo, chitarre

 

____________________

 

 

Sabato 13 luglio 2024 – ore 18

Oratorio di Sant’Antonio

Pamparato

 

JOUISSANCE VOUS DONNERAY

 

 

Anonimo del XVI secolo

A ground of an english folk song “Greensleeves” (1580)

 

Vincenzo Bonizzi (?-1630)

Jouissance vous donneray

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Preludio in re maggiore BWV 936

 

Tobias Hume (1569-1645)

Love's farewell

 

Johann Sebastian Bach

Sonata I in sol maggiore per viola da gamba e clavicembalo obbligato BWV 1027

Adagio – Allegro ma non tanto – Andante – Allegro moderato

 

Preludio in sol minore BWV 929

 

Diego Ortiz (1510-1576)

Recercada Tercera Para Viola da Gamba sola in sol minore (1553)

 

Fernando De Luca (1961)

Sonata I in re minore per viola da gamba e basso continuo “La Ninfa del bosco Parrasio”

Larghetto – Allegro moderato – Largo “movement de sarabande” – Passacaille

 

Jacques Duphly (1715-1789)

Rondeau “La Forqueray”

 

Antoine Forqueay (1672-1745)

Chaconne “La Buisson”

 

 

Ensemble L’armonica danza delle Muse

 Maria Giovanna Cardia, viola da gamba

Amedeo Cannas, clavicembalo

 

____________________

 

 

Domenica 14 luglio 2024 – ore 18

Sala Ghislieri

Via Francesco Gallo – Mondovì

 

CELEBRITY HARP NIGHT

CONCERTO DI GALA DELL’HARPMASTER 2024

 

 

Wilhelm Posse (1852-1925) 

Variazioni sul Carnevale di Venezia

 

Andrea Melis (1962)

Suite per arpa (prima esecuzione mondiale)

Danza Notturna – Orologio a polvere – Aubade

 

Henriette Renié (1875-1956)

Danse des lutins

 

Domenico Scarlatti (1685-1757)

Sonata K. 208

Sonata K. 209

 

Édith Canat de Chizy (1950)

En pointe sèche

 

Gabriel Fauré (1845-1924)

Impromptu op. 86

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Ciaccona dalla Partita n. 2 in re minore BWV 1004 (arrangiamento di D. Owens e C. Lamanna)

 

Benjamin Britten (1913-1976)

Suite per arpa op. 83

              Overture – Toccata – Nocturne – Fugue – Hymn St. Denis

 

Manuel de Falla (1876-1946)

Danza spagnola n. 1 dall’opera La Vida Breve (arrangiamento di M. Grandjany)

 

 

Claudia Lamanna, Alexandra Bido, Beatriz Cortesao, arpe

 

____________________

 

 

Domenica 14 luglio 2024 – ore 16

Oratorio di Sant’Antonio

Pamparato

 

IL CAVALLINO E IL GRANDE FIUME GIALLO

 

 

Diego Marangon: Il cavallino e il grande fiume giallo, fiaba musicale

 

 

Allievi del Summer Camp 2024, Diego Marangon, direttore

santa lucia visite villanova

Al Santuario di Santa Lucia di Villanova M.vì continua il successo delle visite guidate

Domenica 7 luglio il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì sarà aperto al pubblico con visite guidate al pomeriggio (dalle ore 14.30 alle 17 con servizio navetta). La riapertura durante le prime domeniche...

“Incontra e racconta”: a Dogliani, una serata dedicata al Centro diurno Nucci Banfi

I Comitati di quartiere “Castello c’è” e “Sota i porti e n piasa” di Dogliani organizzano l’evento “Il Centro diurno Nucci Banfi incontra e racconta”. Nel borgo antico di Castello, in piazza Belvedere, mercoledì...

Roburent. Oltre 50 mezzi e grande successo di pubblico per il 3° Raduno dei...

(a.br.) - Grande affluenza, di macchine agricole e persone, per il Raduno dei Trattori e dei Mezzi forestali di Roburent. Domenica 21 luglio si è svolta la 3ª edizione della manifestazione organizzata dalla Pro...

Ceva, buttano via una bicicletta nel torrente: identificati e sanzionati

Nei giorni scorsi avevano gettato una bicicletta nel torrente Cevetta ed erano scappati. I responsabili, a Ceva, sono stati prontamente identificati e sanzionati. La Polizia Locale ha svolto numerosi controlli per risalire all’identificazione di...

Monregalesi negli staff dei nuovi assessori regionali della Granda

Non condividono solamente la delega ai Parchi: Paolo Bongioanni e Marco Gallo, i due nuovi assessori regionali che provengono dalla Granda, hanno anche deciso entrambi di mettere un monregalese ai vertici del loro staff. Marco...
Trelilu spettacolo Nigella Niella

A Niella Tanaro spettacolo dei Trelilu per la Nigella

“Mai a basta” è lo spettacolo dei Trelilu che si terrà mercoledì 31 luglio alle ore 21 al castello di Niella Tanaro, per la Nigella, ad ingresso libero. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Nigella ODV...