Ricorsi al Tar sul deposito rifiuti a Clavesana: il Comune si costituisce in giudizio

L’Amministrazione del nuovo sindaco Terreno cambia legale e si affida all’avvocato monregalese Edoardo Manassero

L'area sulla quale dovrebbe sorgere il deposito rifiuti

Nuovi sviluppi per il “caso” deposito rifiuti pericolosi a Clavesana. Dopo i due ricorsi al Tar presentati dieci giorni fa dalla “Cement Srl” (la ditta che propone il progetto) contro il Comune, lo stesso Comune, tramite due delibere di Giunta, qualche giorno fa, si è costituito in giudizio, contro il ricorso. Leggendo i due documenti pubblicati sull’albo pretorio, salta agli occhi un’altra novità. Il Comune di Clavesana, che nei mesi scorsi, durante l’Amministrazione dell’ormai ex sindaco Luigino Gallo, in riferimento all’iter di opposizione al progetto Cement si era fatto rappresentare dall’avvocato torinese Teodosio Pafundi, ora, con la nuova Amministrazione guidata da Bruno Terreno, ha deciso di affidarsi ad un nuovo legale. Il compito di “far valere” le ragioni del Comune davanti al Tribunale amministrativo, contro i due ricorsi, è infatti stato affidato all’avvocato monregalese Edoardo Manassero. I ricorsi Cement al Tar riguardano un’ordinanza emessa dall'Ufficio tecnico di Clavesana per la sospensione dei lavori in corso nell'area interessata, in assenza del titolo abilitativo (provvedimento dello scorso 8 giugno) e una delibera di Giunta e una del Consiglio comunale, entrambe del 24 aprile di quest'anno, aventi per oggetto il riscontro di osservazioni del Comitato "Clavesana dice no" e la determinazione delle linee di indirizzo urbanistiche del Piano regolatore comunale. Già fissata la data dell’udienza che riguarda l’ordinanza comunale di sospensione lavori in assenza del titolo abilitativo, in programma per mercoledì 24 luglio. Il sito web del Tar invece, per ora, non riporta la data dell’udienza relativa al secondo ricorso. Intanto, la sera di martedì 9 luglio (con il nostro giornale ormai in stampa), si è tenuto un nuovo Consiglio comunale a Clavesana.

santa lucia visite villanova

Al Santuario di Santa Lucia di Villanova M.vì continua il successo delle visite guidate

Domenica 7 luglio il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì sarà aperto al pubblico con visite guidate al pomeriggio (dalle ore 14.30 alle 17 con servizio navetta). La riapertura durante le prime domeniche...

CONTEST Y: vince la cantante Clay

La sua voce ha incantato tutti. Clay, cantante di 28 anni di Bastia Mondovì, con le cover "Sober" e "If I were a boy", ha vinto il primo Contest Y di Mondovì. Quattro serate...

Una realtà da scoprire: il Centro diurno Nucci Banfi “apre” ai doglianesi

Piacevole e interessante serata all'insegna dell'amicizia e del "senso di comunità", mercoledì 24 luglio, nel borgo antico di Castello, a Dogliani. Il Centro diurno Nucci Banfi, realtà ormai ben radicata nel tessuto sociale doglianese,...

Addio a suor Antoniangela, storica maestra negli Asili di Bastia e Carassone

Le comunità di Mondovì, Bastia e Santa Maria Rocca, piangono la scomparsa di suor Antoniangela, Domenicana presso il convento di Carassone, classe 1934, al secolo Michelina Cugusi. Originaria della Sardegna, per tanti anni insegnante...

“Comitato del no”: i consiglieri comunali neoeletti escono dal direttivo

Cambia l'assetto del Comitato "Clavesana dice no allo stoccaggio di rifiuti pericolosi", nato tempo fa dall'unione di cittadini, imprese e Associazioni del territorio, per opporsi al progetto presentato dalla Cement Srl e riguardante un...
Trelilu spettacolo Nigella Niella

A Niella Tanaro spettacolo dei Trelilu per la Nigella

“Mai a basta” è lo spettacolo dei Trelilu che si terrà mercoledì 31 luglio alle ore 21 al castello di Niella Tanaro, per la Nigella, ad ingresso libero. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Nigella ODV...