Chiesa
stampa

Diocesi, da Mondovì a Saliceto tutte le nuove nomine. Don Bernelli e don Laugero lasciano Villanova e l'Altipiano

Don Franco va a Ceva, don Giampaolo a Villanova. Don Francesco Taró diventa rettore del Santuario. Il parroco di San Michele M.vì sarà don Marco Giordanego. Al "Sacro Cuore" arriva don Viglione

Diocesi, da Mondovì a Saliceto tutte le nuove nomine. Don Bernelli e don Laugero lasciano Villanova e l'Altipiano

In questa fine settimana di fine luglio, in alcune comunità parrocchiali della diocesi di Mondovì, tramite una lettera del vescovo (letta ed ascoltata nel corso delle celebrazioni eucaristiche), sono stati comunicati avvicendamenti nella guida pastorale delle parrocchie stesse. Mons. Egidio Miragoli ha così voluto condividere con ogni comunità in cui sta per cambiare il parroco questo momento importante ed anche impegnativo. Così il vescovo ha nominato parroco a Dogliani mons. Meo Bessone, 70 anni, da qualche settimana amministratore parrocchiale, subentrando a don Luigino Galleano. Lo affiancherà come vicario parrocchiale don Marco Sciolla, 31 anni, il sacerdote più giovane della diocesi. E mons. Meo Bessone lascia l’incarico di rettore al Santuario di Vicoforte, ove viene nominato don Francesco Tarò, 76 anni, finora arciprete al Duomo di Ceva. Ed a Ceva prende il suo posto don Franco Bernelli, 64 anni. A Villanova, ove è stato parroco per 29 anni lo stesso don Franco Bernelli, viene sostituto come parroco da don Giampaolo Laugero, 61 anni, che lascia quindi la guida della comunità del Sacro Cuore a Mondovì Altipiano. Qui viene nominato parroco don Beppe Viglione jr, 65 anni, finora a San Michele M.vì. Ed alla guida della parrocchia di San Michele M.vì è incaricato don Marco Giordanengo, 44 anni: verrà affiancato anche per la cura pastorale delle diverse comunità dei dintorni da don Saverio Bertolino, 46 anni, insegnante di religione. Infine, a Saliceto, Camerana, Monesiglio e Prunetto – lasciando la nostra diocesi per trasferirsi nella Chiesa di origine, cioè Roma, don Massimiliano Nastasi -, viene nominato parroco don Meo Prato, 45 anni, finora a Dogliani. Il vescovo ha ringraziato i sacerdoti coinvolti in questi avvicendamenti per la disponibilità dimostrata ed ha invitato le comunità a vivere questi passaggi con attenzione ecclesiale, pur comprendendo il sacrificio che è richiesto a tutti in questi momenti importanti, ma guardando al bene della vigna del Signore oggi.

SU L’UNIONE MONREGALESE DA MERCOLEDÌ IN EDICOLA APPROFONDIMENTI E LE LETTERE INDIRIZZATE DAL VESCOVO ALLE COMUNITÀ

Diocesi, da Mondovì a Saliceto tutte le nuove nomine. Don Bernelli e don Laugero lasciano Villanova e l'Altipiano
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento