Cinema+TV


A un mese dall'uscita di Bandersnatch, il film interattivo lanciato con grande enfasi da Netflix e Black Mirror, ci è parso interessante fare il punto sulla ricezione dell'opera, e sul suo significato. Il futuro dell'intrattenimento o un esperimento andato a male?

In fase di sopralluogo, i registi di una produzione americana Marvel si stanno interessando alla location del castello e del paese di Racconigi. La cittadina piemontese potrebbe ospitare una scena dedicata all'attentato di Sarajevo di una produzione miliardaria

Ci ha lasciato uno dei narratori fondamentali del novecento: Bernardo Bertolucci, regista che tramite la sua arte ha cambiato il cinema.

Dopo il successo di La La La Land Damien Chazelle torna, parlando di chi per primo ha inciso la sua orma sul suolo lunare: Neil Armstrong.

Disertori e ammutinati, fucilazioni e ribellioni: una parte di guerra di cui non si è voluto parlare. A un secolo di distanza il film/concerto di Fredo Valla riporta l'attenzione su avvenimenti volutamente occultati. Un documentario per informare e sensibilizzare oggi. Per ricordare, sempre.

Un secolo esatto ci separa dalla fine del primo conflitto mondiale, che è valso all’Italia la tanto agognata unità nazionale. Una ricorrenza che offre l’occasione per parlare di due film che la Grande Guerra l’hanno raccontata in modi e tempi differenti.

Un hotel costruito sulla linea di confine tra due stati, un giallo abbozzato e un linguaggio cinematografico alla Tarantino. Lo sguardo sull’America alla fine del sogno hippy, e all’alba degli scandali e delle intercettazioni, passa dall’intreccio di storie di una manciata di personaggi.

Una fenomenologia di Temptation Island, alla ricerca dei modelli e degli archetipi alla base di uno dei più clamorosi successi televisivi degli ultimi anni. Un analisi tra il serio (poco) e il faceto (molto).

Per tre giorni nei cinema italiani è stato proiettato "Mirai" l'ultimo lavoro di Mamoru Hosoda, noto regista d'animazione nipponico, famoso per "La ragazza che saltava nel tempo", "Wolf Children" e "The Boy and The Beast". Con "Mirai" ci consegna un film atipico, una riflessione sulla famiglia e sul crescere, in bilico tra realismo e fantasy

La rassegna Slow&Low per la diffusione del cinema realizzato in Piemonte è sbarcata a Mondovì. Un ciclo di quattro proiezioni promosse dal progetto Piemonte Cinema Network.

Con l’uomo che uccise Don Chisciotte l’ex Monthy Pyton regola i conti col cavaliere di Cervantes; tornando ad occuparsi di quel personaggio che avrebbe dovuto rappresentare l’apogeo della sua carriera, ma l’opera rimasta incompiuta ne decretò invece il declino.

La lotta per la sopravvivenza attinge da risorse insospettate nell'incredibile storia vera di Tami Oldham, alla deriva col compagno Richard nell’Oceano Pacifico dopo essere stati travolti dall'uragano Raymond nell' 83. Il loro dramma è ora nei cinema grazie al regista islandese Baltasar Kormakur.

Secondo capitolo cinematografico per la coppia di supereroi più piccola dell’universo Marvel, impegnata questa volta in vicende molto personali. Ma l’ombra dei fatti di “Infinity War” incombe anche su di loro.

Riparte nelle sale la saga del leggendario ladro Ocean, protagonista questa volta sarà però la sorella interpretata da Sandra Bullock, a capo di una squadra tutta al femminile. Nel mirino c’è la più preziosa collana del mondo, ma oltre al gioiello c’è anche qualcos’altro in palio.

Torna a Mondovicino la rassegna estiva monregalese organizzata con Cinedehors. Gli spettacoli faranno spola tra Piazza Fontana a Raso e Piazza Cerea per tutti i mercoledì di agosto, con inizio alle ore 21.

Da martedì 3 luglio riprende la tradizionale rassegna “Cinema sotto le Stelle” , col ciclo di proiezioni  che avranno luogo in Piazza Maggiore alle ore 21:30. Ad agosto la rassegna si sposterà a Mondovicino con la serie di spettacoli previsti per il mercoledì sera.

L’attesissimo nuovo capitolo dello Star Wars Anthology ci porta ai tempi della nascita dell’Impero. Protagonista uno degli emblemi della saga, Han Solo: da banale ladruncolo agli albori della rivoluzione. Ma se il personaggio è entrato nell'Olimpo del cinema, la pellicola stenta.

Da Celine Dion a Superman, passando per Flashdance e paradossi temporali. Il ritorno nelle sale del più imprevedibile e chiacchierone eroe dei cinecomics, in uragano di azione e citazione, e perché no anche  sentimento.

Nelle sale la seconda parte della controversa opera di Paolo Sorrentino sul mondo di Silvio Berlusconi. La risalita in politica e il declino nel privato. Mentre sullo sfondo le macerie dell’Abruzzo dilaniato dal terremoto, stringono il cuore degli italiani.

 Il film di Matteo Garrone, nei cinema, fa il pieno e si aggiudica un premio a Cannes. Considerazioni e annotazioni a margine di un film che guarda alla società dei "nuovi" Vinti. ATTENZIONE AGLI SPOILER