Garessio: entro 2 mesi verrà demolito anche il ponte verso l’Huvepharma

Il sindaco Fazio ha firmato l'ordinanza. Verrà ricostruito ad un'unica arcata

Oggi, giovedì 14 gennaio, il sindaco di Garessio Ferruccio Fazio ha firmato l’ordinanza, contingibile e urgente, per l’immediata demolizione del ponte a tre arcate sulla strada provinciale 582 del colle San Bernardo, considerato lo stato di pericolosità del manufatto in conseguenza agli eventi alluvionali del 2-3 ottobre. La struttura , anche in quell’occasione come nelle alluvioni degli anni passati, ha contribuito all’esondazione del Tanaro, con allagamento dei reparti dello stabilimento Huvepharma, posto immediatamente a valle del ponte. Nelle settimane scorse il ponte é stato oggetto degli interventi che il
sindaco ha disposto relativamente alla messa in sicurezza delle linee di servizio, ad oggi tutti attuati. La demolizione, e conseguente ricostruzione a campata unica, é stata ritenuta, da tecnici ed enti coinvolti, la soluzione più idonea. La Provincia, ente proprietario, provvederà allo smantellamento nell’arco dei prossimi 60 giorni. “Unica soluzione percorribile - dice il sindaco Fazio -, anche alla luce dello studio idrogeologico commissionato. Con Provincia, Regione e Anas abbiamo avuto vari incontri. Avvisati anche Prefettura e Soprintendenza”. Il tratto di strada provinciale 582 interessato é chiuso dall’evento alluvionale di ottobre 2020. La viabilità veicolare é garantita con tragitti alternativi.

 

 

___

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI