Volontari delle comunità immigrate hanno raccolto rifiuti a Mondovì

Una cinquantina di volontari di diverse Comunità immigrate di Mondovì hanno dedicato il pomeriggio di sabato 17 ottobre a raccogliere rifiuti abbandonati in una zona della città.

Volontari comunità immigrate rifiuti

Volontari delle comunità immigrate hanno raccolto rifiuti a Mondovì. 

Una cinquantina di volontari di diverse Associazioni di Mondovì, frequentate soprattutto da cittadini originari di diversi Paesi di tutto il mondo, hanno dedicato il pomeriggio di sabato 17 ottobre a raccogliere rifiuti abbandonati in una zona della città. Area scelta: via San Rocchetto, via Cuneo, Stazione, ma i volontari erano tanti, così ci si è allargati a gran parte dell'Altipiano, raggiungendo anche il Ferrone. Le norme anti-covid sono state rispettate: mascherina e guanti (da lavoro, però), elenco dei partecipanti per eventuale tracciamento, distanziamento. Piccoli gruppi hanno camminato per le strade raccogliendo e differenziando. «Per le strade non c'è molta spazzatura: la nostra è una città pulita – dicono i volontari –. Ma si trovano comunque resti di molte sigarette, scontrini, cartacce, qualche mascherina, lattine, vetri. In alcuni luoghi un po' fuori mano i rifiuti si accumulano: per esempio nella "selva" lungo via Saluzzo, intorno ai parcheggi, nelle scarpate». I materiali raccolti sono stati conferiti in bidoni che erano stati preparati vicino alla Stazione dalla coop. Proteo, su indicazione dell'Ufficio Ambiente del Comune e dei suoi volontari del servizio civile.

Ecco una serie di immagini dell'iniziativa:

Questa giornata di impegno civico fa parte del progetto "Ambientiamoci", organizzato da diverse Comunità di Mondovì (elencate qui sotto), coordinate dall'Associazione MondoQui. Il progetto ha già realizzato una serie di incontri sulla raccolta differenziata con mediatori culturali svolti nei vari gruppi (a fine 2019). Prossima azione di "Ambientiamoci": la nascita di un piccolo bosco, in via Alba, dove ogni comunità pianterà almeno un albero: appuntamento per sabato 21 novembre, Giornata nazionale dell'Albero. È prevista anche una "Festa dei Popoli" con una particolare attenzione alle tematiche ambientali (niente plastica e lotta agli sprechi), che si terrà quando il Covid-19 non sarà più un problema.

Le Associazioni del progetto Ambientiamoci

Partecipano al progetto le seguenti comunità: gruppi di preghiera evangelici “La Puissance De La Parole” di Carassone Follone, “Missione Internationale dell’Evangelizzazione” e “Missione mondiale esercito di Gesù Cristo”; le Comunità musulmane di via Cuneo e di via Langhe; la Comunità ortodossa di piazza Mellano; l’Associazione nigeriana “Edo State Community”; l’Associazione MondoQui, il Caffè Sociale e la Biblioteca EquiLibri. Hanno aderito anche il Comizio Agrario, l'Orto della Socialità del Centro Diurno l’Alveare con coop. Caracol, Puliamo il Mondo(vì), Legambiente Cuneo, il Progetto 7000 querce, Movimento per la Decrescita Felice di Cuneo, Ecobeinale Magliano Alpi, e il Progetto Sprar/Siproimi del Consorzio Servizi Socioassistenziali del Monregalese.

– Volontari delle comunità immigrate hanno raccolto rifiuti a Mondovì –

____________________

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI