Riecco il treno storico Ceva-Ormea: domenica sulla “Ferrovia turistica del Tanaro”

Tappa a Ceva e a Ormea. Ma pure una sosta a Nucetto

Riecco il treno storico Ceva-Ormea
Riecco il treno storico Ceva-Ormea

Riecco il treno storico Ceva-Ormea. Domenica 15 settembre torna il treno storico lungo la ferrovia turistica del Tanaro. Questa la nuova veste nominale della Ceva-Ormea, l’unica linea ferroviaria ufficialmente turistica di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Per l’appunto, a partire da settembre 2016 (anno della prima corsa), si tratta del sedicesimo di una serie di viaggi che, sinora, hanno portato in valle circa 3.200 passeggeri. Nonostante il poco tempo a disposizione per la promozione, saranno più di 130 i turisti che, da Torino Porta Nuova, saliranno sulle caratteristiche carrozze “Centoporte”. Con destinazione Ceva (arrivo alle 10.35 circa), per una visita libera alla “Mostra del Fungo” o per un piacevole trekking al Forte con pranzo al sacco, oppure Ormea (arrivo alle 13.17 circa). Qui si potrà analogamente scegliere tra una visita libera al centro storico con pranzo al ristorante e un panoramico trekking alla scoperta della pianta cuoriforme dell’abitato.

Entrambe le opzioni, che vantano una bella sinergia locale, su Ceva in particolare, tra Comune, “Ceva nella storia” e “Amici della Tanaria”, comprendono nel prezzo l’accompagnatore naturalistico. Tra le presenze a bordo: torinesi, liguri e addirittura turisti da Ancona e Roma.

Riecco il treno storico Ceva-Ormea

Per chi deciderà di proseguire il viaggio in valle Tanaro: temporanea sosta a Nucetto, di circa 45’, per la visita al “Museo ferroviario della Ceva-Ormea” e al “Museo storico di Nucetto e dell’Alta valle Tanaro”, e poi successiva fermata a Ormea, località capolinea. Prevista anche la possibilità di salire sul treno a Ceva e percorrere solo la tratta fino a Ormea (tariffa agevolata) da dove il treno ripartirà per il ritorno alle 16.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: www.piemontevic.com; info@piemontevic.com; 0173.223250. La stagione autunnale dei treni storici è stata ufficialmente presentata il pomeriggio del 10 settembre nella sede dell’Atl di Cuneo, in concomitanza con gli eventi più importanti previsti nei prossimi mesi in provincia di Cuneo.

I prossimi appuntamenti in valle saranno quello dell’undici ottobre, con il treno “Educational” dedicato alle Scuole e al progetto “D’Acqua e di Ferro” (fermate a Garessio e a Ormea), del 13 ottobre con il treno della castagna e del fungo a Garessio e dell’otto dicembre per il “Treno di Natale a vapore” da Ceva a Ormea.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità? Iscriviti gratis alla nostra newsletter

Cultura a porte aperte 2019