Stasera concerto in streaming: dai giardini del Belvedere alle casse di Breo

La musica parte da Piazza, ma si sentirà solo a Breo. In ogni strada e piazza, grazie alle casse della filodiffusione. È il “Suono di una notte di mezza estate”, concerto-evento in “distance mode” promosso dal Comune di Mondovì, dal Circolo delle Idee e dall’Associazione “La Funicolare” per lanciare, in occasione di “Aspettando i Doi Pass”, il nuovo sistema gratuito di connessione cittadina Wifi4EU.

L’appuntamento è per mercoledì 29 luglio a partire dalle ore 21, quando verrà mandata in streaming lo show registrato nei giardini del Belvedere: il pianoforte di Lorenzo Bongiovanni, il violino di Stefano Cometto e la console dei due dj Judici & Molinoir, con la conduzione della serata a cura di Francesca Aragno.

Suono di una notte di mezza estate - Teaser

Gepostet von L'Unione Monregalese am Dienstag, 28. Juli 2020

Una “location” straordinaria per un appuntamento indimenticabile: dj set e concerto di pianoforte e violino ai piedi della torre del Belvedere, senza acustica in loco, ma trasmessi, grazie al nuovo wifi pubblico cittadino, in filodiffusione per le vie di Breo e in diretta social. Verrà trasmesso in diretta anche sui canali social de L’Unione Monregalese. Si potrà seguire il concerto anche in diretta facebook sulla pagina istituzionale “Città di Mondovì”, connettendosi al nuovo wifi.

Spiega il Comune: «Nell’ottica di realizzare un evento nel pieno rispetto della normativa e a tutela di tutti i partecipanti, al fine di evitare gli assembramenti e il rischio di vanificare gli sforzi sin qui compiuti da tutta la comunità, oltre che alla luce delle previsioni meteorologiche non del tutto favorevoli, l’organizzazione ha ritenuto, considerate anche le difficoltà tecniche in caso di maltempo, di trasmettere in streaming la registrazione effettuata durante le prove generali di lunedì 27 luglio. Tanto si doveva nell’ottica della massima trasparenza nei confronti della cittadinanza, ma anche nella consapevolezza di aver agito per garantire la riuscita dell’evento tutelando il valore artistico dell’evento e la sicurezza di tutti».

«Un modo – dichiara l’assessore alla Smart City, Luca Robaldo – per vivere l’emozione del concerto anche in questa strana estate 2020, nel rispetto delle disposizioni in vigore, ma senza rinunciare al senso di comunità, alla volontà di condividere un’esperienza, una serata, il divertimento. L’evento, realizzato grazie all’impegno degli artisti coinvolti e al supporto di numerosi sponsor, che ringrazio, è stato pensato insieme a “La Funicolare” e ai giovani del Circolo delle Idee. Mi piace pensare che il lancio del wifi pubblico cittadino porti con sé un momento di connessione vera tra le persone, di sintonizzazione con la vita cittadina. E la musica, coniugata alla bellezza della nostra città, è certamente il modo migliore per farlo».