Carte da Decifrare 2020: Geda, Scarpa, Perissinotto

Dal 30 luglio al 1 agosto l'edizione 2020 del festival che si svolge nel Castello del Roccolo a Busca. Tre appuntamenti con scrittori italiani, accompagnati da musicisti, per raccontare storie ed emozionare

A Busca si ripropone il festival "Carte da decifrare" con tre appuntamenti serali, con tre scrittori del panorama italiano. La rassegna si tiene nel Parco del Castello del Roccolo, a Busca.

Il festival si apre con una serata insieme allo scrittore torinese Alessandro Perissinotto, il 30 luglio. Insieme al chitarrista Max Carletti e Silvia Carbotti. Perissinotto porta sul palco la figura del reverendo Jim Jones, che nel 1978, in un delirio, sempre più incontrollato, condusse la congregazione il Tempio del popolo al suicidio di massa, con ben 909 morti.

Nella serata del 31 luglio sarà la volta invece di Fabio Geda e Giorgio Licalzi. Geda narrerà la vita di Enaiattollah Akbari, rifugiato politico afghano, arrivato in Italia da Adolescente. La storia è narrata nel popolare romanzo"Nel mare i sono i coccodrilli" e poi nel seguito "Storia di un figlio" in un emozionante reading concerto.

 

Il 1 agosto Tiziano Scarpa, accompagnato da Debora Petrina (polistrumentista e cantante)

proporrà una serata di canzoni e racconti in rima. Nella finzione del palco Debora è una specie di veggente elettronica, che accompagna le storie surreali di Tiziano Scarpa.

Carte da decifrare è organizzato dalla Fondazione Artea, in collaborazione con la Regione Piemonte e con il Salone del Libro di Torino.

Il festival è sostenuto dal Comune di Busca, dall'associazione Castello del Roccolo e dalle fondazioni Crc e Crt.

Diverse le opzioni di ingresso agli spettacoli: 6 € per il biglietto intero; 4 € per il ridotto (possessori tessera Abbonamento Musei, visitatori 15-19 anni, studenti universitari con tesserino, visitatori in possesso del biglietto per la visita guidata al Castello e Parco del Roccolo nella giornata dello spettacolo). È possibile sottoscrivere l’abbonamento alle tre serate al costo di 15 €, mentre l’ingresso è gratuito per visitatori 0-14 anni, disabili e accompagnatore.

Da giovedì 23 luglio i biglietti sono disponibili, con una maggiorazione, on line e nei punti di prevendita consultabili sul sito ticket.it. Nelle sere di spettacolo la biglietteria è aperta dalle 16.30 presso il Castello del Roccolo, situato in strada Romantica 17 a Busca. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Cinema Lux di Busca in via Luigi Cadorna, 46. Per informazioni e aggiornamenti consultare il sito fondazioneartea.org e la pagina Facebook di Fondazione Artea.

«La cultura è finalmente ripartita dopo il periodo di stop forzato a causa dell’emergenza sanitaria e per Artea è un enorme piacere presentare anche quest’anno la rassegna Carte da decifrare nella splendida cornice del Castello del Roccolo di Busca – dichiara Davide De Luca, Direttore della Fondazione Artea –. Un appuntamento fortemente atteso in cui letteratura e musica tornano protagoniste con storie intense di uomini e donne – e non solo – storie di radici, sentimenti, drammi e desideri di riscatto, raccontate a tratti con leggerezza canzonatoria, capaci di farci riflettere così come emozionare».

«Poter presentare a Busca - dice il Sindaco Marco Gallo – questa edizione di Carte da decifrare è davvero importante e particolarmente significativo. È quasi come un debutto, anche se la formula di questa rassegna è risultata vincente a partire dalla prima edizione, che fu per Busca un po’ una scommessa. Ora si tratta di ripartire dopo il lockdown anche con la cultura e gli spettacoli di qualità: dare una mano in questo settore, particolarmente colpito dalle conseguenze della pandemia, è per noi un piccolo motivo di orgoglio, perché da sempre crediamo che occorra investire anche in questa direzione. Sono pertanto grato ad Artea che ci consente di tornare al nostro pubblico con tre serate e un programma davvero riguardevole. Aspetto buschesi e visitatori sulla terrazza dello splendido parco del castello del Roccolo per tre sere di letteratura e musica destinate a lasciare ancora un segno».

Visite guidate al Castello del Roccolo - Le performance serali saranno precedute, dalle ore 14.00 alle 17.30, da visite guidate al Castello del Roccolo (ingresso a pagamento - info 333 9875841 - info@castellodelroccolo.it), così da offrire al pubblico la possibilità di passare una mezza giornata immersi nella natura, nella storia, nella letteratura e nella musica d’autore.

Le visite sono a pagamento: intero 5 €; ridotto 3 € (7-14 anni, over 65, possessori di tessera Abbonamento Musei, soci Acli). Gratuito, invece, per under 7, giornalisti con tesserino, disabili con accompagnatore.