Cantieri sulla linea Torino-Savona: Mondovì e Ceva senza treni per un mese

Bus sostitutivi dal 1º al 15 ottobre nella tratta Fossano-San Giuseppe e dal 16 al 30 ottobre tra Fossano e Ceva

Il 2022 sulla ferrovia Torino-Savona è stato piuttosto tormentato con diverse interruzioni di linee per lavori sull’infrastruttura. Fino ad oggi gli stop si sono concentrati soprattutto da Trofarello a Fossano dove si sta aumentando la massa assiale ammessa sulla linea, ma ancora più impattante, però, sarà lo stop per tutto il mese di ottobre tra Fossano e Ceva per interventi sul ponte Mongia. Nei primi quindici giorni del mese l’interruzione sarà estesa anche tra Ceva e San Giuseppe di Cairo.

Nel dettaglio, dal 1º al 15 ottobre nella tratta Fossano-San Giuseppe i treni regionali saranno sostituiti da bus; dal 16 al 30 ottobre i treni verranno sostituti da bus nella tratta Fossano-Ceva. «Con un investimento complessivo di circa 5 milioni di euro – spiega RFI, gli interventi consistono nel risanamento e rinnovo delle opere d’arte lungo la tratta Fossano-Ceva-San Giuseppe di Cairo; in particolare il rifacimento dell’impermealizzazione del viadotto Mongia, del sottovia a Sale Langhe e il rinnovo del binario in galleria a San Giovanni e a Pobbia».

LA PROTESTA DEI PENDOLARI - Se in direzione Torino molti faranno direttamente “base” a Fossano, per Savona gli orari (già presenti sul sito di Trenitalia) riportano fino a metà ottobre quasi un’ora in più di viaggio per chi parte da Ceva. Situazione che poi migliora nella seconda parte del mese. Uno scenario che preoccupa molti pendolari. «Abito a Ceva e lavoro come postino a Savona – ci segnala Giorgio Nanni –: come gli altri utenti della linea sono molto preoccupato, soprattutto per gli orari che non coincidono più con quelli del lavoro. Dovendo prendere il bus fino a San Giuseppe di Cairo e poi di nuovo il treno, l’arrivo a Savona (nella prima parte di ottobre) è indicato alle 8,36, quando in tanti dovrebbero già essere al lavoro o a scuola. Senza contare che, nel lungo percorso del bus (Mondovì, Ceva, Cengio, San Giuseppe di Cairo), imprevisti, traffico o maltempo sono sempre in agguato. E pure il ritorno non sarà da meno. Mi chiedo se non era possibile programmare un intervento di questo genere almeno nei mesi estivi».

 

 



Scopri anche

Un grosso cinghiale intrappolato nel canale: a Garessio intervengono i Vigili del fuoco

Un cinghiale era rimasto intrappolato nel canale della diga presso la centrale idroelettrica a Trappa (Garessio). È quanto avvenuto nel pomeriggio di oggi, domenica 27 novembre, quando, su segnalazione di alcuni residenti, sono intervenuti...

Oggi a Mondovì la celebrazione per la “Virgo Fidelis” con l’Arma dei Carabinieri

Questa mattina, domenica 27 novembre, la Compagnia dei Carabinieri di Mondovì ha celebrato la ricorrenza della "Virgo Fidelis", Patrona dell'Arma dei Carabinieri dall'11 novembre 1949. La funzione religiosa si è svolta nella chiesa del...

«Com’eri vestita, quando ti hanno stuprata?», a Mondovì la mostra di Amnesty

"Era un mio compaesano, mi ospitava perché nona avevo casa. Ogni volta che la moglie usciva, mi violentava". "Quando siamo arrivati nel parcheggio, ha chiuso tutte le porte dell'auto: e mi ha stuprata". "Quel...

“Luci a Piazza”: piazza Maggiore si trasforma in un bosco natalizio

LUCI A PIAZZA. Prende il via lo show luminoso nel rione storico di Mondovì. Ecco qualche immagine. Lo spettacolo di "mapping" sulle facciate storiche va in scena anche oggi, domenica 27 novembre, dalle 19...