Nove anni di condanna a una ex dipendente della Coop di Mondovì: sottrasse 2,5 milioni

La donna, di Sant'Albano, lavorava allo sportello del Prestito Sociale fino al 2020. Contro di lei si è costituita come parte civile l’azienda, che aveva risarcito i risparmiatori

Era stata una lavoratrice irreprensibile, almeno fino al 2020. Solo dopo, per la precisione ad ottobre, si è scoperto che aveva duplicato i libretti di deposito di alcuni soci prestatori della Coop di Mondovì, effettuando prelievi non autorizzati di cui - ovviamente - non restava traccia sul libretto originale.

Marzia Cidale era addetta allo sportello di Prestito Sociale nella sede Coop Liguria che si trova a Mondovicino, nella galleria dell’outlet. Con quel servizio, Coop permette ai soci che hanno sottoscritto la tessera di aprire un libretto, a zero spese, sostenendo la cooperativa e ricavandone gli interessi. Si possono effettuare prelievi, depositi e bonifici: a Mondovì lo avevano fatto oltre 250 soci prestatori e la somma sottratta si aggira intorno ai 2,5 milioni di euro. Dopo la scoperta del “buco”, nell’ottobre di quattro anni fa l’azienda aveva subito denunciato e licenziato la dipendente. Sul suo conto, prima di allora, mai nessuna lamentela da parte dei clienti. La donna, che all’epoca risiedeva a Sant’Albano Stura, si era intanto resa irreperibile.

Stamane il Tribunale di Cuneo l’ha processata in abbreviato a condannata a una pena di nove anni di carcere e 1200 euro di multa: la Procura aveva chiesto otto anni. Contro di lei si è costituita in giudizio Coop Liguria, che oltre al danno di immagine ha patito una perdita secca: è stata l’azienda, infatti, a risarcire per intero i soci prestatori. In una lettera indirizzata a loro, all’indomani della denuncia, la Coop aveva allertato le vittime della frode e garantito da ogni eventuale irregolarità o manomissione del libretto.

«Siamo soddisfatti per quanto disposto dalla sentenza e teniamo a ribadire che nessuno dei nostri soci ha subito danni per la condotta fraudolenta della nostra ex dipendente infedele, perché la Cooperativa si è fatta interamente carico delle cifre sottratte», dichiara il presidente di Coop Liguria, Roberto Pittalis.

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Villanova: la Pro loco si è presentata alla popolazione

È stata presentata nel tardo pomeriggio di sabato la nuova Proloco villanovese e il suo direttivo. Ad introdurre la nuova realtà è stato il sindaco Roberto Murizasco che ha ribadito il supporto...

Big bench: anche Dogliani e Ceva tra i finalisiti del contest “Art Challenge”

Il Palablack Miroglio Fashion di Alba ha ospitato, oggi pomeriggio (13 aprile), la premiazione del primo contest "Art Challenge", organizzato dal Big Bench Community Project, la Fondazione che si occupa della promozione e della...

A Ceva furti nei negozi nella notte: rubati alcuni telefonini

Alcuni locali del centro storico di Ceva sono stati "visitati" dai ladri nella notte appena trascorsa. Ignoti si sono introdotti, forzando gli ingressi, all'interno di un negozio di telefonia e di un fruttivendolo. Nel...

Mondovì: sboccia la Primavera – FOTO E PROGRAMMA DELLA FIERA

È cominciata la Fiera di Primavera 2024. Sabato 13 e domenica 14 aprile a Mondovì un weekend floreale, con 400 espositori tra florovivaisti, produttori agricoli, auto-moto e mezzi agricoli, giochi per bambini, laboratori, talk,...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...