Val Bormida
stampa

Le Scuole presentano il castello dei Del Carretto di Saliceto

Alunni della Primaria impegnati a valorizzare i monumenti del Paese. Nell’ambito del progetto inter-diocesano “Langa medievale”

Le Scuole presentano il castello dei Del Carretto di Saliceto

Gli alunni della classe 4ª-5ª della Primaria di Saliceto sono giunti al termine della loro fatica nella partecipazione al concorso promosso nell’ambito dell’attività di “Langa medievale” i cui responsabili, lo scorso anno, avevano promosso l’idea con questa motivazione: «Ci proponiamo di rendere i giovani consapevoli del valore storico, artistico ed ambientale dei luoghi in cui sono nati e vivono e di promuovere l’avvicinamento all’arte, inteso sia come studio di beni artistici presenti sul territorio, sia come utilizzo della creatività artistica nell’esprimere e comunicare quanto appreso». Il concorso che ne è derivato era aperto a tutte le Scuole primarie e secondarie di 1º grado dei Comuni interessati dal progetto “Langa medievale” e promosso dal Museo diocesano di Alba in collaborazione con la Diocesi di Mondovì e con il contributo a valere sul Bando Valorizzazione – Sezione Beni in Rete della Fondazione CRC di Cuneo. La Scuola primaria di Saliceto, con appunto la classe 4ª-5ª, ha aderito al progetto con entusiasmo, mettendosi subito all’opera e riuscendo a realizzare una pubblicazione dal titolo “Oh che bel castello”, sottotitolato “Nel Medioevo, alla corte del Marchese Del Carretto”. La pubblicazione, che riproduce squarci di vita medievale in tutte le sue accezioni, sarà presentata da alunni ed insegnanti sabato 23 maggio, alle 16, nel salone del castello dei Del Carretto di Saliceto.

Le Scuole presentano il castello dei Del Carretto di Saliceto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento