Artico Festival a Bra: un weekend di musica e arte

Alla Zizzola di Bra il festival organizzato da Switch on, con Nitro, Giorgio Poi, Any Other Sorrowland. Appuntamenti nel segno della contaminazione tra le arti, tra musica, illustrazione e letteratura

Artico Festival, a Bra.

 

Torna puntuale nell’estate cuneese l’appuntamento con Artico, il festival che per il 3º anno consecutivo porterà al parco della Zizzola a Bra alcuni tra i nomi più interessanti della scena indie italiana, artisti, scrittori e soprattutto tanti appassionati. Già perché la contaminazione tra le arti è l’essenza di Artico, è la scintilla che ha spinto gli organizzatori a dare il via a questa manifestazione. L’idea di creare uno spazio in cui rimuovere i compartimenti stagni, in cui non solo gli artisti possono esprimere la propria arte ma possano collaborare influenzandosi a vicenda.

Mostra e Live Painting di Lorenzo Mò

Giunto alla 3ª edizione, il festival propone una formula rodata: due serate al parco della Zizzola, con musica, esposizioni e reading. Si comincia venerdì sera, alle 18 con l’apertura ufficiale che darà il via a una serie di concerti, eventi, performance. Nell’area del parco sarà allestita l’area mostre, dove si potranno ammirare ben tre esposizioni: tra i

protagonisti ci sarà il fumettista monregalese Lorenzo Mò, il cui graphic novel Dogmadrome, uscito pochi mesi fa, ha colpito la scena dell’illustrazione, ottenendo anche premi all’Arfestival e al Comicon di Napoli (premio Micheluzzi). Mò sarà protagonista anche di un live painting, accompagnato da Dj set. Le altre mostre in programma sono “Animali notturni” allestita grazie a una call for illustrators che ha coinvolto artisti da tutta Italia, e la mostra fotografica a cura di ArteMidì, con i migliori scatti della recente Bra Photo Marathon.

Un'area market più ampia

Da quest’anno sarà ampliata l’area Market e Food, attiva fin dal pomeriggio. Si proporranno piatti della tradizione piemontese, ma anche hamburger, pizza, finger food di ogni tipo e gelati: una vasta varietà di cibo di qualità tra cui scegliere, insieme a una selezione di birre artigianali firmate Citabiunda e vino, passeggiando prima dei concerti tra gli stand dello Switch on Market, il mercatino creativo di prodotti artigianali, vintage, editoria indipendente e illustrazione.

Headliner Nitro e Giorgio Poi

Sul palco gli artisti principali della rassegna saranno Nitro, che si esibirà venerdì, e Giorgio Poi, il sabato.

Nitro Rap
Il rapper Nitro

Nitro è uno dei come uno dei nuovi grandi nomi della scena rap grazie al successo del suo album “No Comment”. Ha battuto il record di streaming italiano di un singolo in 24 ore su spotify. A sole tre settimane dall’uscita l’album è disco d’oro. Quella di Artico è l’unica data piemontese del suo tour estivo.

Giorgio Poi è uno dei musicisti della band di Calcutta ed è da poco nei negozi con il suo secondo album “Smog”. È paroliere, polistrumentista e produttore, il cantautore si pone come esempio unico all’interno del panorama musicale italiano.

Sorrowland per la prima volta in Piemonte, Any Other in solo

Prima di loro, nelle due serate si esibiranno i Sorrowland, per la prima volta in Piemonte, e gli acclamatissimi Any Other di Adele Nigro.

I Sorrowland sono un collettivo, formato da Osore, Gino Tremila e Giovanni Vipra, che con il crossover avant-pop/emo si presenta come una delle proposte più innovative e in grado di catturare l’interesse di un pubblico eterogeneo, che spazia da quello trap a quello elettronico e indie.

Any Other è una delle formazioni indie più quotate tra gli emergenti della scena Indie. Il progetto capitanato dalla milanese Adele Nigro ha riscosso l’attenzione

della rivista Rolling Stones, che ha definito la cantautrice la migliore musicista italiana. Adele si esibisce ad artico come solista.

 

 

 

 

 

 

Infine, opening act alle due serate, ci saranno due talenti piemontesi emergenti: Nebbiolo, appena uscito con il suo album d’esordio “Un classico” e il rapper cuneese Shame, noto tra l’altro per aver conseguito il Guinness World Record di Freestyle per il maggior numero di ore consecutive di improvvisazione (25 ore).

In chiusura venerdì si ballerà con il dj set di Xanax Party, sabato con gli Avanzi di Balera

Tra gli ospiti della rassegna ci saranno anche Paolo Nori, che terrà un reading dedicato all’ultimo libro “La grande Russia Portatile” edito da Salani e il Dr. Pira, cultore della scena hip hop e del mondo della street art.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Venerdì 21

Ore 18.00 Apertura
Ore 19.00 AperiHip-hop Dj set di DR. PIRA + live painting di LORENZO MÒ
Ore 20.30 SHAME
Ore 21.30 SORROWLAND
Ore 22.30 NITRO
Ore 24.00 DJ-Set XANAX Party
Ore 01.00 Chiusura

Sabato 23
Ore 18.00 Apertura
Ore 18.30 PAOLO NORI Reading
Ore 20.30 NEBBIOLO
Ore 21.30 ANY OTHER
Ore 22.30 GIORGIO POI
Ore 24.00 DJ-Set AVANZI DI BALERA
Ore 01.00 Chiusura

 

INFORMAZIONI

Abbonamenti: Prevendita > 18 € + d.p.

Cassa > 20 €

Ingresso giorno singolo:

Prevendita > 10 € + d.p.

Cassa > 13 €

Biglietti disponibili su Mailticket

ALTRE INFO

www.articofestival.it

Facebook: Artico Festival

Instagram: @articofestival

#articofestivalARTICO – 3ª EDIZIONE

21-22 giugno 2019