A luglio spettacoli incredibili a Mondovì: è “Piazza di Circo”!

A Mondovì "Piazza di Circo": una settimana di eventi incredibili a luglio, con anteprima a Piozzo. Con Cirko Vertigo e Macramè, compagnie e artisti di enorme talento

mondovì piazza di circo

A Mondovì "Piazza di Circo": una settimana di eventi incredibili a luglio, con anteprima a Piozzo. Con Cirko Vertigo e Macramè, compagnie e artisti di enorme talento

Il circo più teatrale e spettacolare sta per arrivare a Mondovì. Spettacoli di arte circense moderna di alto contenuto artistico, in tre zone diverse della città - due a Piazza, ovvero piazza maggiore e il Polo culturale delle orfane, e una a Breo in piazza Della Repubblica - dal 10 al 17 luglio, con anteprima l'8 luglio al Baladin a Piozzo. Questa è "Piazza di circo 2022". Tutto questo nasce da Marco Donda e dal suo "Albero del macramè" insieme col Comune e con Cirko Vertigo, oggi una delle realtà più importanti in Italia nell'ambito dell'arte di strada.

Il palinsesto di "Piazza di Circo" a Mondovì è davvero spettacolare: ci sarà un "tendone" da circo ma in stile moderno a Breo, grazie al Collettivo Teatro nelle Foglie, artisti internazionali (addirittura dal Marocco: Colokolo), spettacoli incredibili tra performance teatrali, acrobazie, giochi di fuoco & fiamme e molto altro. «Un circo che è sempre più teatro - commentano Marco Donda e Paolo Stratta di Cirko Vertigo -, che non rinnega la tradizione dell'arte di strada e dello "spettacolo a cappello", ma lo innova e lo rende di alta qualità». Il Comune, anche quest'anno, sposa l'evento, lo supporta e lo fa suo donando a Mondovì giorni di show davvero travolgenti.

L'evento è stato presentato questa mattina, in una conferenza stampa a Mondovì Piazza. A fianco di Donda e Stratta, il neo sindaco Luca Robaldo e gli assessori "freschi di nomina" Alessandro Terreno (manifestazioni) e Francesca Botto (turismo). «La nostra città - hanno detto - si prepara a un mese di luglio denso di eventi di altissimo profilo: Doi Pass, rassegna teatrale, Cinema sotto le stelle e questa fantastica "Piazza di Circo" che si svolgerà a Piazza e Breo, unendo la città». Gli artisti, oltre a gli spettacoli programmati (vedi dopo), gireranno la città e potranno anche dar vita a performance... fuori programma.

piazza di circo mondovì 2

Tre sono le piazze che dal 10 al 17 luglio, a Mondovì, ospiteranno gli spettacoli, trasformandosi in palcoscenico: il catino di piazza Maggiore con le sue suggestioni medievali che ben si prestano a fare da quinta alla magia effimera dell’arte circense; il rinnovato cortile del Polo delle Orfane, luogo di cultura e anticamera del polo librario e museale cittadino; piazza della Repubblica dove verrà montato il tendone del collettivo Teatro nelle Foglie, forse l’elemento che meglio caratterizza il circo nell’immaginario comune.

Tre sono anche i temi che ispirano l’evento promosso da Associazione L’Albero del Macramè e Fondazione Cirko Vertigo. Il Festival è inclusione: annulla i confini, supera le differenze di lingua, cultura, provenienza. Ecco allora il carattere internazionale dell’appuntamento che celebra la sua quinta edizione a partire dalle compagnie che proporranno 18 spettacoli, per altrettanti eventi che mirano a cambiare la percezione della città e dei suoi spazi: all’anteprima affidata alla Compagnia Ingniferi, in programma venerdì 8 luglio, alle 22, all’Open Garden Baladin di Piozzo, seguirà il Festival vero e proprio. Dal 10 al 17 luglio, a Mondovì, andranno in scena: Collettivo Teatro nelle Foglie, La Voie Ferrée, La Bete à Quatre, Madame Rebiné, Colokolo, Circo Zoé e Collettivo 6tu. Oltre a numerosi artisti che daranno vita ad esibizioni one man show, come Luca Regina e il suo attualissimo Ecocircus. Poesia, comicità, acrobazie, salti, danza e musiche sapientemente integrati comporranno i singoli capitoli di una narrazione che si sviluppa per l’intera settimana.

piazza di circo mondovì

"Piazza di Circo" a Mondovì - CALENDARIO E BIGLIETTI

8 LUGLIO
ore 22, Inner Fire - Compagnia Igniferi - Open Baladin, Piozzo - GRATUITO

10 LUGLIO
ore 19, EcoCircus - GreenEcomedy di Luca Regina - p.zza Maggiore - 3 euro
ore 20.30, Précieuse - La Bete a Quatre - piazza Maggiore - 3 euro
ore 21.30, L’Imprévu Sidére - La voie ferrée - Polo culturale delle ex-Orfane - 3 euro

12 LUGLIO
ore 21, Kairos - Chapiteau TnF - piazza della Repubblica - 5 euro

13 LUGLIO
ore 19, Nanirossi show - collettivo TnF - piazza Maggiore - 3 euro
Ore 21.30, Kairos - Chapiteau TnF - piazza della Repubblica - 5 euro

14 LUGLIO
ore 20, Chouf le ciel - Colokolo - piazza Maggiore - 5 euro
ore 21.30, Immaginaria - Chapiteau Tnf - piazza della Repubblica - 3 euro

15 LUGLIO
ore 19, Exit - Palco aperto Cirko Vertigo - Polo delle ex-Orfane - 5 euro
ore 20, Chouf le ciel - Colokolo - piazza Maggiore - 5 euro
ore 21.30, Krama - collettivo 6tu - Chapiteau TnF - piazza della Repubblica - 5 euro

16 LUGLIO
ore 18, Piazza Aperta - Concorso - Polo culturale delle ex-Orfane - GRATUITO
ore 19, Cartoon Toylete - Collettivo TnF - piazza Maggiore - 3 euro
ore 20, Naufragata - Circo Zoè - piazza Maggiore - 5 euro
ore 21.45, Krama - collettivo 6tu - Chapiteau TnF - piazza della Repubblica - 5 euro

17 LUGLIO
ore 20.30, Giro della piazza - Madame Rebiné - Chapiteau TnF – piazza della Repubblica - 3 euro
ore 22, Inner Fire - Compagnia Igniferi - piazza Maggiore - 3 euro

I BIGLIETTI
I biglietti sono in vendita online su Vivaticket (www.vivaticket.com). Biglietteria: Carla Balatti 370 3549814.
Per informazioni: e-mail: piazzadicircofestival@gmail.com – piazzadicircoufficiostampa@gmail.com; whatsapp: 370.3549814

Per informazioni:
e-mail: piazzadicircofestival@gmail.com – piazzadicircoufficiostampa@gmail.com
Whatsapp: 370 3549814
Direzione artistica: Marco Donda: 347 8251804

piazza di circo mondovì

"Piazza di Circo" a Mondovì - LE COMPAGNIE

COLLETTIVO TEATRO NELLE FOGLIE – La compagnia presenterà all’interno dello chapiteau (il “tendone”, ma in stile moderno, in piazza della Repubblica) lo spettacolo di punta della sua programmazione “Kairos”. Supportato ed arricchito dalla musica dal vivo e dall’utilizzo delle nuove tecnologie digitali, porta in scena la tematica del tempo e la sua percezione. La compagnia è stata pluripremiata per la miglior scenografia e costumistica.

LA BETE À QUATRE – Quattro artisti di fama internazionale, che mettono in scena spettacolari sequenze di salti ad altezze vertiginose attraverso l’utilizzo di “bascule coreane”. Una compagnia francese famosa per i suoi spettacoli tra cielo e terra. Al di là dello spettacolo “Précieuse”, i componenti di La Bête à Quatre hanno creato altri due spettacoli, “Esquive” e “Desiderata”.

LA VOIE FERRÉE – Una semplice scala può rivelarsi porta per mondi fantastici: lo sa bene Emiliano Ferri che nel 2017 crea la compagnia “La voie ferrée” con l’idea di promuovere uno spettacolo che oscilla tra le discipline dell’equilibrismo e dell’acrobatica. Ogni esibizione persegue una particolare visione creativa proponendo la ricerca dell’insolito e mettendo in scena straordinarie situazioni.

COLOKOLO – Un mix elettrizzante di acrobazia, giocoleria, hip hop, parkour, bascula coreana e palo cinese su musiche tradizionali marocchine: lo spettacolo “Chouf le ciel” è anche dichiarazione programmatica della compagnia, accompagna una struttura drammaturgica comica in cui interagiscono diversi personaggi che enfatizzano i luoghi comuni e il tessuto sociale da cui il collettivo prende ispirazione.

COLLETTIVO 6TU – “Krama”, dal greco ‘’kerannimi’’, ovvero mescolare. Talenti, linguaggi, artisti. Dal concetto di unione di elementi differenti nasce lo spettacolo di Collettivo 6tu. La compagnia origina dall’incontro di giovani artisti provenienti da Cirko Vertigo, con contaminazioni culturali e artistiche. Proprio la contaminazione di diverse discipline trova il suo nuovo linguaggio all’interno di una drammaturgia coerente e capace di sorprendere ed emozionare il pubblico.

CIRCO ZOÈ – Sulle onde dell’arte, la compagnia Circo Zoè fa vela per mari inesplorati e guida il pubblico in un viaggio inedito. Al ritmo dei tamburi e della fisarmonica che scandiscono i movimenti e le evoluzioni dell’equipaggio, tra i salti mortali e le figure aeree dei protagonisti si svolge “Naufragata”, naufragio collettivo e metafora del continuo andare dell’artista alla ricerca della propria identità. Uno degli eventi di punta del Festival.

MADAME REBINÉ – Una poetica fondata sull’amicizia, sulla non-violenza, sull’integrazione e sulla solidarietà. È quella promossa da “Madame Rebiné”, una compagnia nata nel 2011 a Toulouse (Francia). La sua missione è quella di vivere lo spettacolo come mezzo per sublimare le insicurezze, andare oltre le sovrastrutture psicologiche che ci allontanano l’uno dall’altro. “Giro della Piazza” nasce dal desiderio di celebrare il ciclismo fatto di resistenza fisica e coinvolgimento del pubblico.

 

___

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI