“Chiese aperte”: 49 gioielli da visitare e scoprire sul territorio, per tutta l’estate

Gli accompagnatori dell’Associazione “Volontari per l’arte” aspettano i turisti tra le chiesette dei 24 Comuni che aderiscono al circuito di fruizione

Lungo la vecchia via che dal capoluogo di Piozzo portava verso il fondovalle, tra verde e silenzio, accanto al cimitero, si trova la chiesa di Santa Maria, poi detta del “Santo Sepolcro”; per un affresco sulla risurrezione dove Cristo Risorto viene raffigurato mentre esce vittorioso dal sepolcro

Prosegue l’attività dell’Associazione “Volontari per l’arte” della diocesi di Mondovì, al lavoro ormai da lungo tempo per la fruizione delle molte chiesette presenti sul territorio. Proponiamo di seguito l’elenco dei beni visitabili per tutta l’estate, grazie all’azione costante dei molti accompagnatori turistici del circuito. La visita ad ogni cappella deve essere preventivamene prenotata (contattando il numero 339-6143781), ad esclusione di quelle presso i beni inseriti nel progetto “Chiese a porte aperte”, accessibili invece in autonomia dal visitatore, tramite la app per smartphone, scaricabile liberamente sul proprio cellulare. Quest’anno i paesi aderenti al circuito sono 24, per un totale di ben 49 siti visitabili

LE CHIESE VISITABILI (su appuntamento)
Mondovì: cattedrale di San Donato, chiesa-Confraternita della Misericordia, cappella di San Bernardo delle forche  , cappella di Santa Croce (visitabile con la app “Chiese a porte aperte”), cappella di Santa Maria delle vigne e parrocchiale di Breolungi.

Vicoforte: pieve dei Santi Pietro e Paolo.

Morozzo: santuario del Brichetto e cappella di Santo Stefano.

Rocca de’ Baldi: parrocchiale di San Marco.

Villanova: antica parrocchiale di Santa Caterina, santuario di Santa Lucia e Museo Casa di Madre Margherita.

Roccaforte: cappella di San Maurizio (visitabile con la app “Chiese a porte aperte”).

Bastia M.vì: cappella di San Fiorenzo.

San Michele: cappella Madonna della Neve.

Niella Tanaro: parrocchiale di Maria Vergine Assunta, Confraternita di Sant’Antonio, cappelle di Sant’Anna, Natività di Maria, San Bernardo e San Pantaleone.

Marsaglia: cappella di San Ponzio

Piozzo: cappella di San Bernardo (visitabile con la app “Chiese a porte aperte”), cappella del Santo Sepolcro, parrocchiale di Santo Stefano e chiesa dell’Alba Rosa

Sale San Giovanni: pieve di San Giovanni, cappella di San Sebastiano e cappella di Sant’Anastasia.

Prunetto: santuario della Madonna del Carmine.

Mombarcaro: cappella di San Rocco (visitabile con la app “Chiese a porte aperte”).

Murazzano: cappella di San Rocco e santuario della Madonna di Hal

Lesegno: cappella di San Nazario.

Dogliani: Confraternita del Santo Nome di Gesù.

Saliceto: parrocchiale di San Lorenzo, cappella di Sant’Agostino e cappella di San Martino di Lignera.

Monesiglio: pieve di Santa Maria d’acqua dolce.

Priero: parrocchiale di Sant’Antonio abate.

Peveragno: Confraternita di San Pietro in vincoli e cappella di San Rocco da val.

Pamparato: cappella di San Bernardo e parrocchiale.

Montaldo: parrocchiale e Romitorio di Sant’Ambrogio.

Murialdo: parrocchiale e cappella di San Rocco

 

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Il sindaco di Dogliani: «Dicono che non mi ricandido? Nessuno può parlare per me»

In vista delle prossime elezioni comunali, si “accende” il clima a Dogliani. Il sindaco Ugo Arnulfo, venuto a conoscenza di alcune voci che starebbero circolando sul suo conto in paese, interviene per fare chiarezza:...

Politecnico, ieri il rettore nella sede di Mondovì – L’INTERVENTO IN CONSIGLIO

Al pomeriggio la visita nella sede universitaria monregalese, la sera la relazione in Consiglio. «Una sede notevole - commenta il rettore, prof. Corgnati -, su cui sicuramente ha senso investire». Qui il video dell'intervento in...

Vicoforte: addio all’ex maestra Annina Strocco

A Vicoforte sono in tanti a ricordarla con affetto, a sentire un debito di riconoscenza nei suoi confronti. Annina Strocco, detta anche Nina, è stata una delle storiche maestre del paese: aveva insegnato a...

Due anni di guerra: dagli ucraini un grazie agli amici di Ceva

Sono passati due anni dall’inizio della guerra in Ucraina, e anche Ceva all’epoca si adoperò fattivamente per l’accoglienza e per agevolare le pratiche per far giungere in città parenti e amici in fuga dai...