Lo sferisterio di Ceva cambia look e si veste con i murales dedicati allo sport

Grazie al contributo della Crc. L’assessore Piccardo: «L’intenzione è quella di creare un Parco artistico diffuso»

Un bambino che sorride felice tenendo stretto il suo pallone, un gruppo di amici che esultano dalle scalinate e poi i volti e i gesti inconfondibili del grande Valentino Mazzola e dei due miti del balôn, Massimo Berruti e Felice Bertola, in un susseguirsi di immagini (realizzate da Wiz, alias William Gervasoni e Wioi Maz, alias Mario Mazzoldi) dedicate allo sport, tutte sul tono del blu. Immagini che si rincorrono per centrare un unico obiettivo: ricordare che lo sport è amicizia, divertimento, storia e tradizione.
Tutto questo, e molto altro, traspare dal murale realizzato lungo i muri esterni dello sferisterio e del campo da calcio di Ceva, terminato proprio in questi giorni. Un’opera d’arte bella e significativa, che ha raggiunto l’obiettivo che ci si era proposti: riqualificare un’area cittadina molto amata e frequentata dai cebani e non solo da loro.
«Tutto è cominciato dal murale di via Rovella, accolto dai cebani di ogni età con curiosità ed affetto – spiega l’assessore di Ceva, Silvia Piccardo –. Da lì sono arrivate in Comune numerose richieste e proposte per realizzare altri murales. Così abbiamo aumentato il numero delle opere in modo da creare un primo nucleo di quello che dovrebbe diventare una sorta di Museo a cielo aperto».
L’opportunità di sviluppare il progetto iniziale si è concretizzata grazie all’iniziativa proposta dalla Fondazione CRC, col bando “Distruzione” nell’edizione 2023, con l’obiettivo di ripristinare la bellezza di alcuni angoli cittadini che versano in stato di abbandono o degrado, attraverso interventi di distruzione, riqualificazione o mitigazione.
E Ceva ha preso, è proprio il caso di dirlo, la palla al balzo, progettando la riqualificazione con un tocco di colore di diversi luoghi della città a cominciare proprio dallo sferisterio e dal campo da calcio.
«L’idea del “Parco artistico diffuso” – precisa l’assessore Piccardo – è nata soprattutto per rendere più bella la nostra città agli occhi dei cebani, ma l’opera ha avuto un risultato così apprezzato che credo proprio diventerà anche un’attrazione per i turisti».
Questa avventura ha avuto inizio con la realizzazione dell’opera “Tan, green and pink flowers”, che ha permesso, attraverso la formula dell’arte partecipata, di unire il lavoro di tanti giovani, sotto la guida di due noti street artist milanesi, “SteReal”, alias Stefania Marchetto, e “KayOne”, Marco Mantovani.
«Realizzare i murales è stata un’idea vincente – conclude l’assessore Piccardo –, non solo perché valorizza un’area di Ceva, ma soprattutto perché la partecipazione concreta ed emotiva dei cittadini è uno stimolo al rispetto della nostra città e di chi la vive e la ama. Il murale è terminato ed è già meta di molti visitatori, ma l’inaugurazione ufficiale verrà fatta in primavera, quando il clima sarà più clemente e potremo organizzare una bella giornata con gli artisti e, chissà, magari anche qualche grande campione dello sport».

      

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Carnevale di Mondovì: scocca l’ora della sfilata – I CARRI E I GRUPPI

Scocca l’ora dei carri. Torna l’appuntamento “principe” del Carlevè monregalese: la grande sfilata dei carri allegorici, domenica 25 febbraio a Mondovì Breo, partenza alle 14,30. Un appuntamento che quest’anno arriva più tardi rispetto al...
A Mondovì apre la Casa delle Associazioni

A Mondovì apre la Casa delle Associazioni

L’ingresso, è quello delle ex Medie “Francesco Gallo” a Mondovì Piazza, via Delle Scuole. Un portone in legno e qualche gradino, che presto verrà affiancato da una rampa o altro dispositivo per eliminare le...
onorificenza mattia aguzzi monregalese

Onorificenza da Mattarella per Mattia Aguzzi, il monregalese eroe che salvò la bimba caduta...

Onorificenza nazionale per Mattia Aguzzi, il monregalese che lo scorso agosto ha salvato una bimba caduta dal quinto piano di un palazzo di Torino - LEGGI QUI:  il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, lo...

Eventi estivi: a giugno un festival e un concerto “big” a Piazza

Per l'estate, Mondovì alza il volume. Con un evento, dal 5 all'8 giugno, che si svolgerà a Piazza dal nome "Mondovì Music Festival" e che punta a portare in città almeno un big della...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...