Mondovì, decine di nuovi parcheggi a pagamento. Il Comune: «Siamo stati obbligati dal contratto»

«Se non lo avessimo fatto, avremmo dovuto pagare 200 mila euro di penale». Le nuove aree a pagamento saranno attive solo da gennaio

Dopo le enormi polemiche esplose a Mondovì dopo l'aumento del numero di parcheggi a pagamento a Breo, il Comune ha diramato la seguente nota stampa:

«Chi gestisce i parcheggi a Mondovì è la Società "Apcoa Parking" risulta affidataria in concessione del servizio di gestione dei parcheggi pubblici a pagamento della città di Mondovì dal 2016. Il Contratto scadrà nell'anno 2021. I "parcheggi blu" in superficie sono il 15% del totale (anche se le aree a pagamento sono tutte a Breo e a Piazza, ndr). Il 70% dei parcheggi è gratuito, dei quali il 10% è zona disco orario. La restante percentuale è composta da: 2% riservato invalidi, 2% carico/scarico, 4% riservato ai residenti. Il 7% è collocato nel parcheggio multipiano denominato "Quartiere". La società affidataria del servizio ha diritto a gestire esattamente il numero di stalli previsti nel contratto. A tutt'oggi, tuttavia, circa 40 stalli non sono stati ancora assegnati da parte del Comune. Per tale motivo la società "Apcoa Parking" ha avviato, con il patrocinio di uno studio legale, una fase di contenzioso stragiudiziale, al fine di ottenere, da parte del Comune, il rispetto degli obblighi contrattuali, oltre che il ristoro dei danni lamentati per il mancato incasso, quantificati nella misura di 200 mila euro. Il Comune è tenuto al rispetto delle norme di legge e, dunque, degli obblighi contrattuali e deve, pertanto, mettere a disposizione del concessionario il numero di parcheggi a pagamento previsti nel bando. Per questo motivo a partire dal mese di gennaio saranno attivati i parcheggi mancanti, che in questi giorni si stanno predisponendo, prima che il manto nevoso impedisca i lavori. L'ubicazione delle aree è avvenuta in base a quanto stabilito nel contratto, ove sono individuate le zone di Breo e Piazza. A Breo la sosta minima è 30 minuti e costa 0,30 c/€. La sosta di un'ora costa 0,55 c/€.  Per i residenti la sosta minima costa 0,20 c/€ e la sosta di un'ora 0,40 c/€. Le tariffe non sono mai state rivalutate e sono tra le più basse della provincia di Cuneo. L'incasso del 2017 è stato, per il Comune, di circa € 140 mila, suddiviso in € 105 mila per i parcheggi di superficie ed € 35 mila per l'area coperta "Quartiere". Tali incassi rappresentano una percentuale del 54,66% del costo tariffario. Il restante 45,34% è incassato dalla società di gestione, che si accolla i costi di manutenzione ordinaria del parcheggio coperto, così come quelli del personale».