Emozioni con il trombettista Paolo Fresu al “Baladin Open Garden” di Piozzo

Con Confartigianato Cuneo la musica e la danza entrano nelle imprese per sottolineare l’importanza della sicurezza sul lavoro

Il famoso trombettista Paolo Fresu, accompagnato dal pianista Dino Rubino, è stato protagonista del terzo appuntamento di “Esperienze Artigiane sul Palco”, nel tardo pomeriggio di lunedì 19 settembre, nel parco della birra del "Baladin Open Garden", a Piozzo.

L’iniziativa, varata da Confartigianato Cuneo per proseguire nel solco dei Creatori di Eccellenza le attività promozionali del comparto artigiano cuneese, in questa edizione si arricchisce di ulteriori contenuti, andando ad aggiungere alle molteplici iniziative in programma – partecipazione a fiere ed eventi e l’ormai tradizionale “guida” edita da Nino Aragno Editore – un calendario di eventi realizzati direttamente nelle imprese, durante i quali arte e musica si coniugano ad un tema di stretta attualità sul nostro territorio: la sicurezza sul lavoro.

Le "Esperienze Artigiane" quindi sono tornate sul palco, per intrattenere ed ammaliare il pubblico con le note di uno dei più grandi musicisti jazz contemporanei, fornendo inoltre l’opportunità di visitare direttamente l’impresa ospitante e di apprezzarne l’impegno nel garantire la massima sicurezza nelle fasi lavorative.

L’evento, inoltre, si inserisce nel programma “Fermento in Langa”, una grande festa dove la musica, la birra e l’eccellenza gastronomica piemontese incontrano la beneficenza. Al termine del concerto di Paolo Fresu, chef, pastrychef, panificatori e pizzaioli hanno proposto creazioni gourmet e della tradizione, accompagnati dalle birre Baladin.

Grazie all’intervento di Confartigianato Cuneo, l'intero ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza alla Fondazione Specchio dei Tempi de La Stampa. Prossimo appuntamento con “Esperienze Artigiane sul palco” domenica 2 ottobre a Dronero – Officina delle Carpenterie Dronero, con il concerto del pianista Danilo Rea dal titolo “Dieci Dita”.