Nuova ZTL e area pedonale a Mondovì Piazza: verso le norme definitive

Il centro storico di Mondovì, piazza Maggiore, diventa pedonale in via definitiva. Arrivano le norme "fisse": non più sperimentazione, ma una scelta a tempo indeterminato. Ecco le modifiche che il Comune ha presentato in una riunione pubblica la sera di mercoledì 2 novembre e che entreranno in vigore entro la fine di novembre:

  • APU - Area pedonale urbana in piazza Maggiore, parte soprana e sottana:
    lunedì-venerdì dalle 19 alle 24 (era previsto dalle 18, prorogata alle 19 per richiesta dei residenti) - sabato, domenica e festivi dalle 13 alle 24; entrambi con accessi sbarrati da dissuasori
  • ZTL permanente: via Gallo, via Vitozzi e via Pozzo
  • ZTL a fasce orarie, in orari APU: via Carassone, via delle Scuole, via Grassi di Santa Cristina
  • Divieto di fermata in orari APU su tutta piazza Maggiore
  • posteggi in piazza Maggiore parte sottana: 8 posti a zona disco 30 minuti (resta il divieto di fermata in orari APU)

"Una scelta di continuità rispetto al passato - ha detto il sindaco Luca Robaldo -, con qualche modifica a seguito di osservazioni che ci sono arrivate dai residenti. Volevamo prendere una scelta in via definitiva". Tanti i residenti presenti alla riunione, svoltasi nell'Antico Palazzo di Città.

Ci saranno 3 display: in piazza Maggiore (che segnerà l'area pedonale), in via Vico e all'ingresso di via Delle Scuole (che indicherà se la ZTL è attiva o non attiva).

E ci saranno anche tre nuovi dissuasori: fioriere dotate di una sbarra che si apre e si chiude automaticamente negli orari dell'Area pedonale. Sono anche dotate di sensore per aprirsi automaticamente in caso di passaggio di mezzi soccorso. Saranno piazzate in modo da sbarrare l'accesso al transito davanti ai portici soprani (una) e sottani (due).

Verranno individuati 65 posteggi riservati per i residenti di Piazza.
I parcheggi davanti ai portici sottani passano da 5 a 8 e vengono aumentati da 15 a 30 minuti. I parcheggi sotto la chiesa della Missione vengono eliminati.

"Intensificheremo i controlli della Polizia locale - ha detto il sindaco - ma non possiamo essere presenti coi vigili a ogni ora del giorno. Ricorreremo alle telecamere. E inseriremo nuova segnaletica sui parcheggi, in particolare del San Giorgio: a Piazza ci sono 621 parcheggi, ma se le persone non lo sanno non servono molto. Parleremo anche coi proprietari dei terreni del parcheggio terrazzato sotto il Belvedere".



Scopri anche

Allevatore di Bene Vagienna accusato di frode nei contributi europei

Avrebbe percepito 140 mila euro di sussidi non dovuti nell’arco di un biennio, con il meccanismo dei pascoli “fantasma”. Per questo un allevatore e imprenditore agricolo di Bene Vagienna, C.C., deve ora rispondere di...

Insulta un agente della Polizia locale: denunciato

Nei giorni scorsi un dipendente di un esercizio commerciale, si è reso responsabile di un grave atto di offesa ai danni di un agente del Comando di Polizia locale di Carcare. In seguito ad...

Le prelibatezze doglianesi in tv su “Food Network” con Francesco Aquila

La sera di martedì 29 novembre, importante vetrina nazionale per Dogliani e i suoi numerosi prodotti gastronomici d’eccellenza. Sul “Food Network”, canale 33 del digitale terreste, alle ore 22, viene trasmessa la tappa doglianese...

Mondovì, scontro tra due auto in via Langhe

Danni alle auto, ma fortunatamente nessuna conseguenza grave in seguito all'incidente avvenuto questa mattina in via Langhe a Mondovì. Un'Audi e una Ford si sono scontrate, attorno alle ore 10 all'altezza di "Marchisio mobili",...