Meteo, allerta gialla per la domenica di Pasqua – Il fenomeno della “pioggia/neve gialla”

Scatta l'allerta "gialla" di ARPA Piemonte su Monregalese e Cebano per l giornata di domenica 31 marzo, Pasqua: "Domani l’arco alpino sarà investito da un secondo sistema frontale, che dalla mattina porterà precipitazioni più intense sul nord della regione e anche tra Alpi Marittime e Liguri. Ad esso seguirà il settore caldo del fronte, che darà spazio a qualche schiarita temporanea e localizzata alle pianure. Dopodiché nella serata di Pasqua è atteso il terzo sistema frontale che investirà con maggiore intensità sia il sudovest sia il nord della regione, e andrà a esaurirsi nella mattina di lunedì. Ampie schiarite sono attese dalle ore centrali del lunedì di Pasquetta.
Durante tutto l’evento, la quota neve è attesa pressoché stazionaria intorno ai 1500-1800 m, oscillando di poco attorno a questi valori e con possibili flessioni in concomitanza dei fenomeni più intensi. Gli intensi flussi meridionali hanno trasportato sabbia sahariana fin sul centro Europa, colorando i cieli del Piemonte di giallo e associando alla precipitazione anche la sabbia stessa. Le ultime precipitazioni registrate sulla nostra regione sono state a carattere piovoso fino a 1800-2000 m di quota, con diffusi fenomeni di pioggia su neve e una progressiva destabilizzazione del manto nevoso.

Dal punto di vista idraulico le precipitazioni previste determineranno incrementi nel reticolo idrografico secondario e principale. Gli incrementi si verificheranno dapprima nel nord del Piemonte dove verranno raggiunti livelli significativi già nel corso della notte; il Lago Maggiore raggiungerà la criticità ordinaria nella seconda metà della giornata di domani. Nel sud del Piemonte e in particolar modo sull’asta del Tanaro innalzamenti considerevoli si registreranno a partire dalla serata di domani. Si segnala anche un generale innalzamento del livello del Po che si manterrà tuttavia al di sotto della criticità ordinaria per la giornata di oggi e di domani.
In considerazione del quadro meteorologico e dall’analisi degli effetti al suolo previsti, il Centro Funzionale di Arpa Piemonte ha emesso per la giornata di oggi e domani l’allerta arancione per rischio valanghe sui settori alpini settentrionali della regione (zone A e B, Verbano e Valsesia); sui restanti settori alpini (C, D, E, F ovvero da Alpi Graie ad Alpi Liguri) è stata emessa allerta gialla per il possibile interessamento dell’attività valanghiva spontanea sulla viabilità. Le forti precipitazioni attese determinano l’emissione di un’allerta gialla per rischio idrologeologico sui settori alpini settentrionali e meridionali della regione dalla giornata odierna mentre il coinvolgimento delle pianure (I, L ed M ovvero Novarese, Vercellese, Torinese e Cuneese) è previsto a partire dalla giornata di domani. Sempre per la giornata di domani, l’atteso incremento dei livelli idrometrici del reticolo idrografico secondario e principale determina un’allerta gialla per rischio idraulico per le aree settentrionali della regione (A, B e I) per il Cuneese (aree E e F)."

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...
Distretto di Mondovì, due nuovi medici di famiglia titolari

Due nuovi medici di famiglia per Garessio, Ormea e Mombarcaro

Dal 2 maggio si inseriranno due nuovi medici di medicina generale con massimale autolimitato a mille pazienti fino al conseguimento del diploma di formazione specifica in Medicina Generale: Dr.ssa Denise Barbiero con ambulatorio principale in...

Un grande impianto a biogas a Lequio Tanaro? Nasce il Comitato del “no”

Si leva il coro dei "no", a Lequio Tanaro, in relazione ad un progetto per la realizzazione di un impianto a biogas sui terreni adiacenti alla storica cascina "Pellerina", vicino alla Fondovalle Tanaro, sopra...

Lamentele per il distributore h24 all’Altipiano, il titolare: «Mi spiace. Chiuderemo tutte le notti...

Dopo un primo accordo con l'Amministrazione comunale - LEGGI QUI - e un successivo intervento politico del Centrodestra - LEGGI QUI -, il titolare del distributore automatico di snack e bevande di corso Italia...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...