Mondovì
stampa

L'ex "Gazzola" finisce in vendita

Un anno fa le promesse di riaprire. Oggi potrebbe morire il sogno di vedere rinascere il sito dell'ex "Sì Pasta", già "Monte Regale"

L'ex "Gazzola" finisce in vendita

Sui cancelli di via Cuneo, davanti al piazzale dello storico pastificio monregalese, nei giorni scorsi è comparso il cartello: "Vendesi". L'agenzia immobiliare è "Rinaldo Muratore: «Confermo che il sito del pastificio è in vendita - ci dice Fabrizio Muratore, titolare -. Pochi giorni fa il proprietario, il signor Alberto Poiatti, ha incaricato la nostra agenzia immobiliare, la più storica di Mondovì, di mettere in vendita la totalità del sito industriale, per venderlo in blocco o frazionato. Non posso aggiungere altro»

Il dott. Alberto Poiatti è un imprenditore siciliano del ramo della pasta che ha comprato l'ex “Sì Pasta” (già “"Monte Regale” e prima ancora “Gazzola”) ormai tre anni fa. Lo scorso anno, in un incontro col Comune, affermò che aveva l'intenzione di riaprire. Qualche giorno prima,  "L'Unione" aveva pubblicato la notizia che alcuni macchinari erano stati smontati e trasferiti altrove. La centralina termoelettrica era già stata smontata e rimossa nel 2016. 

L’ex “Sì Pasta” fallì nel 2013. Per due anni si cercò un compratore, poi nel 2015 si fece avanti Poiatti che acquistò immobili, macchine e marchio per la somma di 1 milione e 750 mila euro dal curatore fallimentare. Oggi, questa notizia sembra mettere un'ulteriore pietra sull'intera vicenda, seppellendo il sogno di un rilancio che in città si inseguiva da anni. 

L'ex "Gazzola" finisce in vendita
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento