Ceva: convento e raccolta differenziata, botta e risposta in Consiglio

Dibattito sulla presenza della Protezione civile “dai Cappuccini” – Rifiuti da monitorare

Durante il Consiglio comunale di Ceva svoltosi lunedì sera si è parlato della concessione in uso al Gruppo civico di Protezione civile del convento dei Cappuccini. Attraverso un’interrogazione del consigliere Gianluca Garelli si sono chieste spiegazioni in merito alla delibera attraverso la quale si affidava la concessione. La risposta in Consiglio è stata data dall’assessore alla Sicurezza e Viabilità, Paolo Penna, che ha spiegato: «Prima di conferire la concessione abbiamo parlato con padre Francesco Daniele ed era ben felice della scelta sul Gruppo civico. Quindi riteniamo sia stata una scelta responsabile e condivisa. Il Gruppo civico ha sempre collaborato con i frati in vari modi e dando loro aiuto in varie occasioni. Per quanto riguarda il deposito mezzi e attrezzature, questo avviene in locali adibiti a garage del convento e non all’interno dell’edificio. Per ora sono occupati solo alcuni locali del convento e il resto rimane sempre a disposizione del Comune per eventi e altre necessità. Inoltre questi locali sono vuoti e noi non possiamo pensare di arredarli, andando a investire in un luogo che non è di nostra proprietà. La nostra scelta è stata ponderata e convinta».
All’ordine del giorno due altre interrogazioni, sempre poste dal consigliere Garelli. Una riguardante i lavori del ponte sul Cevetta che congiunge via Moro e via Matteotti. L’altra sulla raccolta differenziata. Enrico Stirianotti assessore all’Ambiente: «I controlli vengono effettuati periodicamente sia dell’ufficio tecnico dell’Acem che dall’ufficio tecnico del Comune di Ceva tramite il rilevamento satellitare posto sui mezzi della ditta appaltatrice. Questi controlli avvengono tramite una password di accesso al server remoto, questi controlli tuttavia in questi mesi non hanno evidenziato particolari inadempienze».



Scopri anche

Il nuovo supermercato a Carrù non apre ancora, ecco perchè

Slitta la data di apertura del nuovo supermercato a Carrù. I lavori per la conversione dell’ex stabilimento Every, in viale Vittorio Veneto 75, nel punto vendita della catena “Dpiù” sono stati avviati la scorsa...

Lavori al ponte del cotonificio di Clavesana: «Riaprite quello degli impianti sportivi»

I lavori probabilmente in partenza nelle prossime settimane sul ponte dell’ex cotonificio, a Clavesana, preoccupano i residenti di borgata Gerino e delle frazioni vicine, che rischierebbero di rimanere “tagliati fuori” dal paese. L’altra via...

Quando il muro vandalizzato si trasforma in opera d’arte

Venerdì, sabato e domenica, Ceva è stata protagonista di un bellissimo evento artistico volto ad abbellire la città coinvolgendo i ragazzi delle sue Scuole. Due tra i più noti “street artist” della scena milanese,...
alberghiero mondovì papa francesco

L’Alberghiero di Mondovì incontra Papa Francesco e lui saluta in piemontese: «Seve ‘d Mondvì?...

Esperienza indimenticabile per l'Alberghiero "Giolitti" di Mondovì, con la dirigente Donatella Garello e alcuni studenti: hanno incontrato Papa Francesco a Roma, in Vaticano. Lo hanno salutato in piemontese e il Santo Padre ha subito...