Caseificio Tramonti Formaggi freschi Mozzarella

Ceva: nascondevano i rifiuti in una casa in ristrutturazione per aggirare la raccolta “porta a porta”

Decine di sacchi di rifiuti abbandonati all’interno di una abitazione in via di ristrutturazione, situata in pieno centro a Ceva. Questa la segnalazione giunta ai Carabinieri Forestali da parte del proprietario dei locali, che si è ritrovato la casa invasa da spazzatura gettata lì da qualcun altro. Rifiuti di varia natura, ma comunque riconducibili ad “urbani”, provenienti quindi da qualche abitante della zona che, per evitare le disposizioni della raccolta “porta a porta”, per molti mesi ha nascosto abusivamente i propri scarti domestici. I militari hanno proceduto ad una analisi merceologica dei rifiuti, rinvenendo numerosi elementi che hanno permesso di risalire ai responsabili del fatto: una coppia residente in zona, che è stata segnalata alla Procura di Cuneo per diversi reati tra cui invasione di edificio, imbrattamento e danneggiamento.

La presenza tra i cumuli di merci facilmente deperibili, rifiuti sanitari e scarti alimentari ha richiamato ratti e insetti infestanti, oltre a generare esalazioni maleodoranti che avrebbero potuto diventare particolarmente moleste nei prossimi mesi estivi. Dalla ricostruzione dei fatti questa condotta illecita è parsa perdurare da circa due anni con un cumulo progressivo di oltre 3 metri cubi di rifiuti.

Sarà compito dell’autorità competente per la tutela dell’igiene e della sanità pubblica, ovvero del Sindaco, provvedere a disporre, a carico dei responsabili, il ripristino dei luoghi e il regolare lo smaltimento dei rifiuti tramite una corretta differenziazione.

AG Sanremo fiori piante grasse cactus succulente