Annullata l’edizione 2020 del Festival dei giovani musicisti europei

La città di Mondovì perde un altro evento nel calendario 2020: l'associazione Linus Cultura rinuncia ad organizzare l'edizione 2020 del Festival dei Giovani Musicisti Europei, data l'emergenza sanitaria in atto e le prescrizioni in vigore per gli eventi dal vivo. C'è troppa incertezza per poter organizzare la kermesse. Così il direttore artistico Lutz Ludemann ha annunciato ufficialmente il rinvio al 2021, in cui sarà riproposto il programma inizialmente messo a punto per quest'anno.

Il festival dei Giovani Musicisti Europei è nato nel 2016 su iniziativa dell'associazione Linus Cultura e del direttore artistico Lutz Ludemann. Nelle quattro edizioni realizzate ha portato a Mondovì alcuni tra i migliori giovani concertisti classici del panorama europeo. Lo specifico del festival è proprio dare visibilità a quei talenti emergenti, che stanno concludendo il percorso di perfezionamento e che stanno intraprendendo la carriera del professionismo. Tra i solisti che hanno partecipato al festival spiccano nomi come la pianista Sophie Pacini, la violoncellista-cantante Janina Ruh, e il Qunst Quintett