Luca Robaldo nuovo sindaco di Mondovì: «I miei primi tre obiettivi»

Luca Robaldo nuovo sindaco di Mondovì col 52% dei voti: «I miei primi tre obiettivi: la Cittadella, rilanciare il commercio e aprire lo sportello del sindaco al piano terra»

luca robaldo sindaco di mondovì

Luca Robaldo nuovo sindaco di Mondovì col 52% dei voti: «I miei primi tre obiettivi: la Cittadella, rilanciare il commercio e aprire lo sportello del sindaco al piano terra»

Da oggi, martedì 14 giugno, Luca Robaldo è il sindaco di Mondovì. Ha vinto le elezioni col 52% dei voti. Un risultato non scontato, contro due avversari che raccoglievano nelle loro coalizioni tutti i partiti: Enrico Rosso per il centrodestra (26%) ed Enrico Ferreri per il centrosinistra (22%).

La successione è riuscita, Robaldo è l'erede di Paolo Adriano. Cinque anni fa la vittoria arrivò al ballottaggio. Questa volta invece è bastato un turno solo, quello del 12 giugno. Nella coalizione civica la lista più votata è stata "Mondonuova". Le prime parole di Robaldo da sindaco: «Non mi aspettavo questo risultato. Alcuni miei candidati lo sognavano e lo avevano "previsto", ma io non lo credevo possibile. Ringrazio tutti coloro che mi hanno appoggiato. Ci metteremo immediatamente al lavoro per Mondovì. Ringrazio Paolo Adriano, sindaco uscente: a dicembre ha annunciato che non si sarebbe ricandidato ma non ha mai fatto mancare il suo sostegno alla mia candidatura e alla coalizione»

Sul mandato che lo aspetta: «Abbiamo davanti tematiche importanti, sullo quali vogliamo lavorare anche assieme alle minoranze: siamo certi che troveremo una condivisione col dott. Ferrerei e con l'arch. Rosso». Sulla Giunta da formare: «terremo conto della competenza e dei risultati delle urne».

Gli chiediamo un commento sull'alto astensionismo (affluenza: 55%): a Mondovì quasi un elettore su due non è andato a votare. «Un dato che impone una riflessione - commenta -. Non so quali siano i sentimenti che portano le persone a scegliere il non-voto, ma il compito nostro è anche quello di riportare le persone a fidarsi delle istituzioni».

I suoi primi obiettivi di governo? «Sono tre: avviare le pratiche per l'acquisto della Cittadella, avviare il Piano per il rilancio del commercio e aprire uno "sportello del sindaco" al piano terra del Municipio, per ricevere le persone».

___

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI