Pasolini e il calcio: i temi del festival Funamboli Off

Il festival Funamboli, allestito dall’Associazione culturale “Gli Spigolatori” tra i quartieri di Mondovì, torna quest’anno con un’edizione “Off” intitolata, per l’appunto, Funamboli Off. Dopo una prima edizione autunnale, nell’ottobre 2020, vincolata nelle tempistiche e nelle modalità dalle prime ondate pandemiche, il festival culturale monregalese aveva poi optato per la tarda primavera, ma quest’anno l’Associazione che organizza la manifestazione ha voluto portare in città un doppio appuntamento annuale, rivolgendosi con particolare attenzione, nell’edizione off, alle scuole e ai ragazzi.

La tematica scelta per Funamboli Off sarà “Pasolini, l’ultimo intellettuale”, in occasione del centenario della nascita dello scrittore e regista di Casarsa della Delizia, tematica che verrà sviscerata in numerosi appuntamenti tra fine ottobre e fine novembre. Il festival viene inaugurato venerdì 21 ottobre alle ore 17,30 con il vernissage della mostra fotografica “La solitudine dell’ala destra: Pier Paolo Pasolini e il calcio”, allestita presso l’atrio dell’ex Tribunale di Mondovì, a Piazza, mostra che vede l’esposizione al pubblico del materiale originale fornito dall’Associazione Cinemazero di Pordenone e che, per il taglio del nastro, vedrà la presenza di Piero Colussi, ex presidente del centro studi Pier Paolo Pasolini.

Nelle settimane successive saranno quattro gli appuntamenti che animeranno il quartiere di Mondovì Piazza grazie alle iniziative di “Funamboli”. Giovedì 27 ottobre alle ore 17, presso la sala conferenze del Museo della Ceramica, si terrà l’incontro “Pasolini giornalista corsaro”, un focus sulla produzione giornalistica dello scrittore, illustrato da Alberto Sinigaglia, giornalista e presidente del Polo del ‘900 di Torino, intervistato sul tema dal giornalista monregalese Gabriele Gallo. Venerdì 4 novembre alle ore 10,30, presso sala Ghislieri, il docente di letteratura contemporanea Davide Dalmas intratterrà gli studenti delle Scuole superiori con il convegno dal titolo “Pier Paolo Pasolini: l’ultimo intellettuale”.

L’11 novembre, infine, l’attore Luca Occelli e il musicista polistrumentista Franco Olivero porteranno in scena, presso la sede del Centro Studi Monregalesi, il reading musicale “Cosa sono le nuvole”, tratto dalla produzione letteraria di Pasolini. Giovedì 10 novembre l’Associazione culturale “Gli Spigolatori” ospiterà invece, nelle sale della mostra, un evento dell’Associazione culturale “Piero Dardanello”, la premiazione del concorso di giornalismo sportivo “Dardanello Giovani”, alla quale prenderà parte il direttore di “Tuttosport” Guido Vaciago. Un programma fitto e variegato, in grado di incontrare i gusti di un pubblico numeroso ed esigente, in memoria di un uomo che ha cambiato la storia della cultura italiana e che ci ha lasciati troppo presto.

L’evento è realizzato con il patrocinio del Comune di Mondovì, con il sostegno della Fondazione CRC, con il supporto di Associazione Cinemazero, Fondazione Museo della Ceramica Vecchia di Mondovì, Centro Studi Monregalesi, Associazione Italiana Cultura Classica - Delegazione di Cuneo e in collaborazione con l’Associazione culturale “Piero Dardanello”. La mostra fotografica sarà visitabile fino al 20 novembre nei seguenti orari: venerdì 15-18, sabato e domenica 10-18, dal lunedì al giovedì apertura previa prenotazione. Per informazioni o prenotazioni: direzione@festivalfunamboli.it; mostre@festivalfunamboli.it; 333.8670760; 334.5048298.



Scopri anche

Ubriaco, ruba un’auto a Carrù e la abbandona a Farigliano: due anni di pena

Si era introdotto in un cortile a Carrù nella notte del 13 luglio di tre anni fa. Qui si era impossessato dell’Audi che era parcheggiata con le chiavi inserite nel quadro. I carabinieri avrebbero...

Arriva la neve, l’Arpa dirama l’allerta gialla per Mondovì e Val Tanaro

Allerta gialla per neve nella giornata di domani, di sabato 3 dicembre. Arpa Piemonte ha diramato oggi alle 13 il bollettino, che ha valenza 36 ore. Per la zona F (Mondovì e Valle Tanaro)...
Lannutti primo tir elettrico

“Lannutti” presenta il suo primo tir elettrico: «Il futuro dei trasporti deve essere sostenibile»

Quarantaquattro tonnellate, nessun rumore. Il tir è elettrico. Non quello del futuro: è oggi, presente. Walter Lannutti, numero uno dell'azienda di trasporti e logistica che ha fondato 50 anni fa, lo ha presentato questa...

“C’è una bomba in Stazione a Fossano”, ma è un falso allarme

"C'è una bomba in Stazione a Fossano". Una telefonata anonima nella serata di ieri, giovedì 1° dicembre, ha fatto scattare l'allerta. Presso la Stazione ferroviaria fossanese sono intervenuti i Carabinieri e la Polizia ferroviaria,...