Pesio e Stura
stampa

Incrocio dei Trucchi: come metterlo in sicurezza?

Approvato dalla Provincia lo studio di fattibilità. Si dovranno abbattere un fabbricato, allargare la strada e mettere gli spartitraffico e i dissuasori di velocità. Serviranno 500 mila euro, si cercano i finanziamenti

Incrocio dei Trucchi: come metterlo in sicurezza?

Ammonta a 500 mila euro il progetto di fattibilità per la sistemazione dell’incrocio in località Trucchi, lungo la Provinciale 422 Cuneo-Morozzo. Nei giorni scorsi la Provincia, in collaborazione con il Comune di Morozzo, lo ha approvato in linea tecnica per cercare di rispondere alle esigenze di adeguare un’intersezione che è percorsa da una notevole mole di traffico ed è posta nel centro abitato, con una strettoia e un flesso planimetrico dovuti alla presenza di fabbricati che ne dettano il percorso. Questo crea notevoli difficoltà di visibilità per gli utenti che la percorrono a volte anche a velocità elevate e, di conseguenza, crea pericoli per pedoni e ciclisti. Il progetto tende, nel suo complesso, al miglioramento della sicurezza e dell’assetto urbanistico della frazione. L’ipotesi di progetto prevede l’abbattimento del fabbricato esistente, la sistemazione delle aree di allargamento e realizzazione del parcheggio, un nuovo fondo stradale e stesa di collegamento in bitume, la realizzazione delle isole spartitraffico e dei marciapiedi, posa di autobloccanti, segnaletica orizzontale e verticale e l’installazione dei pannelli dissuasori di velocità. I lavori ricadono per la maggior parte nel territorio del comune di Cuneo e in minima parte in quello del Comune di Morozzo. Sarà anche necessario acquisire un fabbricato da abbattere e occupare alcuni terreni di proprietà privata. «Il buon esito del progetto approvato in linea teorica – spiega il presidente della Provincia, Federico Borgna – deriverà dalla possibilità di Provincia e Comune di trovare insieme percorsi condivisi di finanziamento, necessari a realizzare l’opera così necessaria alla sicurezza». L’intervento è stato inserito nell’elenco delle opere il cui finanziamento potrebbe essere ricompreso nell’ambito del Piano Operativo del Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture 2014/2020 (Fsc) per cui è in corso di perfezionamento la convenzione tra la Regione e le singole Province. Per un completamento dell’intervento non si esclude una compartecipazione dei Comuni interessati dai lavori, in tale caso il rapporto tra gli enti sarà regolato da apposita convenzione.

 

Lavori anche sulla Dronero-Acceglio

Sempre in questi giorni, la Provincia è intervenuta anche per la messa in sicurezza e per il miglioramento del tracciato della Provinciale 422 tronco Dronero-Acceglio in località Pessa nel comune di Stroppo. Qui la strada passa in un profondo scavo in trincea che forma una curva di quasi 180 gradi. Il progetto di fattibilità è stato approvato e prevede una spesa di 199 mila euro. Verrà allargata la strada e si costruirà un nuovo muretto di contenimento della scarpata.

Incrocio dei Trucchi: come metterlo in sicurezza?
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento