Bagnasco: il Comune consegna due mascherine ad ogni nucleo famigliare

Il sindaco Beppe Carazzone: "Non é ammissibile che qualcuno entri in un negozio ancora senza". Venerdì comincia la consegna

Comincerà ufficialmente domani, venerdì 27 marzo, la consegna di due mascherine protettive a ogni famiglia bagnaschese. «Il Comune ne ha acquistato un quantitativo, si tratta di mascherine di tipo chirurgico, lavabili e riutilizzabili, prodotte da un laboratorio tessile - spiega il sindaco Beppe Carazzone -, a cui si aggiungono quelle confezionate da alcune cucitrici bagnaschesi che, volontarie, si sono prestate in aiuto alla popolazione mettendosi al lavoro e che colgo l’occasione per ringraziare».

«Ne consegneremo due ad ogni famiglia residente in paese, affinché chiunque debba uscire di casa per fare la spesa, recarsi in farmacia o svolgere altre commissioni, possa disporre della protezione; non é ammissibile che qualcuno entri in un negozio ancora senza mascherina». Saranno i volontari di Protezione civile a effettuare la consegna. A Bagnasco i casi affetti da Covid-19 accertati sono due. Il sindaco ne aveva dato notizia ufficiale nel pomeriggio di lunedì 20 marzo.