Mondovì: l’artista che fa “suonare” la Torre

È stata inaugurata venerdì scorso, 24 luglio, la nuova opera di “sound art” installata nella Torre del Belvedere di Mondovì. L’ha realizzata l’artista Liliana Moro ed è intitolata: “Cosa ascolto quando ascolto lo scorrere del tempo?”. È un’installazione sonora: una traccia audio, diffusa all’interno della torre da piccoli speaker, in cui l’artista ha montato suoni sovrapposti: musica mixata a ticchettii, clock, il classico “cucu”, rumori di lancette o di pendoli, mescolati a una voce che conta la salita alla Torre – gradino dopo gradino: 87 scalini in tutto – al ritmo del respiro umano.

«L’esperienza sonora è “tempo alla massima potenza” – dichiara l’artista –, come la stessa artista ha dichiarato. La Torre è stata concepita come una grande cassa armonica, all’interno della quale la composizione di suoni risuona come espressione della complessità del tempo. Ho selezionato una serie di sonorità che sono in grado di far percepire il tempo come esito della mescolanza di infinite sensazioni, emozioni ed esperienze; un tempo che è frutto della nostra relazione con il mondo, fatto di frenesia, incertezza, paura, ricerca e scoperta, ma anche di numeri, emozioni, quotidianità».

Durante l’estate la Torre sarà visitabile il venerdì, il sabato e la domenica: per maggiori informazioni consultare il sito www.cuneoholiday.com.


Il Monregalese è un meraviglioso scrigno di tesori
scoprilo su VIAGGIO NEL MONTE REGALE
il sito internet del territorio con informazioni, notizie, itinerari, curiosità
per orientarsi tra arte, cultura, enogastronomia, outdoor


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI