«Così riqualificheremo la “Porta della neve” di Viola St. Greéé»

Gli impianti sciistici di Viola St. Greéé per il momento non aprono ancora per insufficienza di neve, ma la ditta Raimondi, che gestisce la stazione sciistica, è al lavoro già per predisporre tutto al meglio in attesa di nuove nevicate. Intanto la stessa ditta è impegnata sull’importante e ambizioso progetto che prevede il recupero del complesso di “Porta della neve”, che diventerà un’innovativa struttura a supporto degli attuali impianti sciistici. I rendering del restyling sono stati presentati sabato, a Cuneo, nel corso dell’evento Atl per la presentazione della nuova stagione sciistica in Granda.

Nei giorni scorsi sono iniziati gli interventi di ispezione del terreno attorno al complesso. Questo intervento sarà necessario per costruire in sicurezza una berlinese che sostenga il terreno in vista della futura demolizione dell’immobile. La ditta “Raimondi” aveva acquistato l’immobile con un progetto di riqualificazione: «Questi interventi sono necessari per arrivare alla progettazione esecutiva per poter abbattere la struttura e realizzare quella nuova. Non abbiamo per il momento una tempistica a riguardo».