Vicoforte: la chiesetta San Rocco riapre dopo i restauri

Vicoforte: la chiesetta San Rocco riapre dopo i restauri con la musica del violinista di 10 anni Jacopo Fioretti e le poesie di Gabriella Mongardi

Vicoforte: la chiesetta San Rocco riapre

Vicoforte: la chiesetta San Rocco riapre dopo i restauri. Il 16 agosto, ricorrenza di San Rocco, alle ore 17, a Vicoforte, per la prima volta dopo la fine dei restauri verrà celebrata la messa nella chiesetta che sorge lungo la strada omonima che collega il Santuario alla parte alta del paese.

Il celebrante sarà don Beppe Bongiovanni, cancelliere della Diocesi di Mondovì e parroco della Parrocchia di San Donato a Mondovì Piazza. Don Beppe con grande entusiasmo sin da subito ha preso sotto le sue ali questa Cappella tornata a nuova vita, di cui conosce profondamente la storia dalle sue origini seicentesche ad oggi, e con altrettanto entusiasmo si è detto disponibile a celebrare la Santa Messa.

MUSICA E POESIA
Ma la Cappella oltre che luogo di culto è anche un luogo di cultura, e in questa veste allo spazio si è voluto dare un nome particolare e significativo, “La linea di minor resistenza”. Dopo la celebrazione della Messa, “La linea di minor resistenza” ospiterà il primo appuntamento culturale dopo la sua inaugurazione. La protagonista di questa prima iniziativa sarà Gabriella Mongardi, Presidente Onorario della nostra associazione Amici della Academia Montis Regalis, ma soprattutto, in questa sede, fine poetessa, la quale leggerà alcune poesie tratte dalla sua ultima raccolta, Silvae, uscita nel 2019 per i tipi di Giuliano Ladolfi.

Quel giorno La linea di minor resistenza accoglierà con grande piacere anche un giovanissimo talento musicale: Jacopo Fioretti, 10 anni. Jacopo suona violino e violoncello: un talento ereditato "in famiglia", che ha sviluppato negli ultimi due anni nei corsi musicali organizzati dal Festival dei Saraceni a Pamparato. La lettura di poesie della professoressa Gabriella sarà scandita da suoi intermezzi musicali.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità? Iscriviti gratis alla nostra newsletter