Una vista fantastica sul paese e le Langhe, dalla sommità del “ciuché” di Farigliano

Ecco un’anteprima dello spettacolo che si presenterà agli occhi dei visitatori, una volta conclusi i lavori di riqualificazione della torre

La suggestiva vista dalla sommità del ciuché. Uno spettacolo che tra pochi mesi si potrà vedere "dal vivo"

Procedono spediti in questi giorni i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza del ciuché di Farigliano, la torre simbolo del paese, in piazza San Giovanni. Nella foto, abbiamo un’anteprima dello spettacolo che si presenterà agli occhi dei visitatori, una volta che sarà possibile salire in vetta. Il cantiere, partito lo scorso 23 maggio, è affidato all’impresa specializzata “Ottaviano conservazione e restauro di opere d’arte” di Torino, per un importo di circa 180 mila euro. La prima parte di interventi ha permesso di ripulire dal guano e conservare gli esterni della sommità della torre. Ora, terminata questa fase, si sta lavorando sulla parte inferiore e sugli interni. Per ultimo si procederà all’installazione di una nuova scala interna in ferro taglio laser, dopo aver rimosso le scale a pioli e i pianerottoli in legno presenti. Le campane sono state portate a terra per essere ripulite e recuperate, così come tornerà all’antico splendore lo storico ingranaggio del grande orologio. Quando tutto sarà completato, il ciuché diventerà accessibile al pubblico. Si potrà salire fino in vetta, godendo di una vista incredibile sul paese, sulle colline di Langa e sull’intero arco alpino. Una volta fruibile, i volontari di Pro loco, Gruppo Alpini e animatori dell’Oratorio assicureranno l’apertura della struttura al pubblico.

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...
Fondazione CRT Roberta Ceretto

Fondazione CRT, entra Roberta Ceretto. Fumata nera per Paolo Adriano

Non sempre si può vincere, si cantava anni fa. Entra in Fondazione CRT Roberta Ceretto, imprenditrice del vino: a Luca Robaldo non riesce il "tris perfetto", la nomina di Paolo Adriano non è andata...

Alta velocità sulla Pedaggera: nuove colonnine per autovelox a Murazzano

Il Comune di Murazzano ha posizionato nuove postazioni temporanee di controllo della velocità sul territorio di sua competenza. Nei mesi scorsi, in un’ottica di prevenzione sulla sicurezza stradale, a seguito di confronti con i...

La ministra Daniela Santanché a Vicoforte visita il Santuario

Tappa monregalese per la ministra del Turismo Daniela Santanché, che oggi (venerdì 19 aprile) è attesa a Fossano per un convegno sul turismo organizzato dal suo partito, Fratelli d'Italia. Ad accoglierla a Vicoforte, davanti...

Stasera al Liceo torna la “Notte del Classico”

Venerdì 19 aprile dalle ore 18 in poi, nei locali del Liceo “Vasco-Beccaria-Govone” di Mondovì, si terrà la X edizione della “Notte del Classico”, ideata dal prof. Rocco Schembra, che negli anni ha visto...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...