Urlo Monregale nel derby, Leo Jaku ribalta la partita all’89!

Domenica amara per Sant'Albano e Ceva: doppia sconfitta per 2-0. Ko anche il Benarzole. In Seconda il Dogliani vince ancora, 1-1 tra Piazza e Garessio

Immenso Leo Jaku: il derby monregalese lo ha deciso lui, un “vecchietto” di 41 anni, ma con il fiuto del gol di un ventenne. Jaku aggiorna le statistiche andando a segno per l'ottava volta nella sfida tra le formazioni di Mondovì e Villanova. Al sintetico del Centro Sportivo Monregale la festa è tutta per i padroni di casa, capaci di piegare in rimonta i rivali del Tre Valli. Gara molto combattuta già nel primo tempo in cui, a tratti, i ragazzi di Ravotto hanno forse espresso il gioco migliore, ma lasciato anche tante occasioni da gol agli avversari. La partita si è sbloccata su calcio di rigore alla mezzora del primo tempo con Giacosa glaciale dal dischetto. Sempre dagli undici metri è arrivato il pareggio di Massa Boa ad inizio ripresa. Da qui in poi i padroni di casa hanno preso in mano il comando delle operazioni, rimanendo anche in superiorità numero dopo il cartellino rosso rimediato dal villanovese Manuel Lanza. Tante le emozioni, ma quando il pareggio sembrava ormai scritto è arrivata la zampata del vecchio leone ad un minuto da novantesimo. Jaku, subentrato dalla panchina, ha raccolto nell’area piccola un assist di Abbas facendo esplodere la gioia di tutta la Monregale. Una bella iniezione di fiducia per gli uomini di Michelotti nella difficilissima corsa salvezza.

Sempre per la Prima categoria, domenica amara in casa A.B. Ceva e Sant’Albano sconfitte rispettivamente (e sempre per 2-0) da San Sebastiano e Val Varaita.

Non è andata meglio, in Eccellenza, al Benarzole. Il momento magico degli uomini di Perlo è finito a Corneliano con una battuta d’arresto per 2-1.

In Seconda categoria, venerdì sera è arrivata la seconda sconfitta consecutiva per il Carrù, superato 2-1 dal Langa Calcio. Sempre per gli anticipi: 1-1 tra Margaritese e Val Maira. Domenica pomeriggio, un gol lampo di Arra ha regalato la vittoria al Dogliani, mentre il San Michele si è arreso 2-0 al Valle Po. Tutta facile per la Bisalta che ha rifilato un sonoro 1-5 al Lagnasco. Piazza e Garessio in campo alle 17.15: 1-1 il finale, apre le marcature il garessino Urubi, pareggia i conti Giraudo dopo un rigore sbagliato da Lanza.