Segnalata a Clavesana la “truffa dell’oro”

Due malintenzionati in azione quest'oggi a Madonna della Neve

Erano in due a bordo di un'auto, uno è sceso e ha fatto credere che ci fosse un fantomatico problema alle tubature. Quindi, si sono rivolti all'anziano in casa invitandolo a spostare l'oro che altrimenti si sarebbe rovinato «per via degli acidi sprigionati».

È stata segnalata nella tarda mattinata di oggi (giovedì 19 maggio) a Clavesana in località Madonna della Neve la cosiddetta "truffa dell'oro". È presente in molteplici varianti, ma consiste sostanzialmente nel convincere la vittima, spesso anziana, ad accumulare in uno solo posto preziosi e oggetti di valore per poi portarli via. Dopo il furto, sono state immediatamente allertate le Forze dell'ordine e l'avviso è a prestare la massima attenzione in zona.

Nei giorni scorsi anche il sindaco di Beinette, Lorenzo Busciglio era intervenuto per segnalare nuovi tentativi di truffa. Due persone si aggiravano in paese su un furgone bianco tentando di avvicinare le persone con la scusa di vendere la frutta per poi derubarli.